Review Kiss Design – il pennarossetto a prova di bacio

Eccomi tornata sulle pagine del mio blog dopo un bellissimo week-end sulla neve! Dovevo testare i miei nuovi sci, regalo di Fede per il mio compleanno!
Sono davvero meravigliosi!

Voglio parlarvi di un prodotto che sicuramente conoscete già: i pennarossetti di Neve Cosmetics.  Ma per chi di voi non li avesse ancora provati vi racconto le mie impressioni.
Cominciamo come al solito dalla lunga descrizione che ne fa il sito di Neve Cosmetics

Kiss Design – il pennarossetto a prova di bacio

Il pennarossetto è una tinta semipermanente per labbra in forma di pennarello. La formula liquida permette alla carica di colore di fondersi immediatamente sulle labbra lasciandole subito asciutte e matte, la punta a pennarello consente contorni precisi e massimo controllo di applicazione.

  • puro colore, 100% matte.
  • intensità modulabile.
  • zero sbavature.
  • niente olii, cere nè sensazione di “grasso” sulle labbra.
  • nessun ingrediente di origine animale.
  • niente rossetto sui denti!
  • waterproof!

Prodotto non minerale. A differenza dei comuni rossetti in stick Kiss Design è vegan: non ha alcun ingrediente di origine animale.

Come si usa? Si applica sulle labbra pulite e asciutte, disegnando prima il contorno e poi riempiendo la superficie. Se si desidera un colore più carico si può ripassare più volte fino ad ottenere la densità di colore desiderata. Attendere un minuto perchè il colore si fissi sulle labbra. E’ possibile lasciare le labbra matte oppure sovrapporre a scelta balsamo labbra, rossetto o gloss per ottenere il finish desiderato.

Come si toglie? Con molta fatica! Scherzi a parte è indicato un buon latte detergente o uno struccante oleoso.

Segreti particolari? Chiudere sempre bene il tappo (fino in fondo, deve dare “clack”) è il segreto per fare durare il pennarossetto a lungo.

La descrizione è completa e ha delle note davvero divertenti! L’ho accorciata un pochino per non allungare troppo il post.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo prodotto, che posseggo in due nuance, il Neoclassical (n.01) e l’Art Noveau (n.03). La durata è incredibile sulle mie labbra! Dovete sapere che io mangiucchio tutto e non mi dura mai nulla più di 1 ora. Sono davvero un caso disperato!
Questa tinta invece dura molto e tutto ciò che devo fare è mettere un po’ di burrocacao per tenere le labbra ben idratate. Mi sembra infatti che tenda a seccare le mie labbra già molto secche.


Una cosa positiva che ho notato è che a differenza del BeneTint, essendo fatto a pennarello, è meno liquido e più facile da applicare senza che si insinui nelle rughette verso l’esterno del labbro.
Ecco qualche foto del prodotto.

Neoclassical a sinistra e Art Noveau a destra

I colori come vedete sono molto meno rossi di quanto sembrino sulle pagine del sito. L’Art Noveau è appena più scuro delle mie labbra e risulta molto naturale. Il Neoclassical è più acceso ma non rosso fuoco come si potrebbe dedurre dal sito.
Bisogna avere le labbra in buonissimo stato per uniformare l’applicazione. E’ un po’ antipatico l’effetto delle discromie se non si sta attente. Consiglio uno scrub prima dell’applicazione.

Edit del 25/01: Per completezza ho fatto una foto del prodotto applicato sulle labbra senza burrocacao. Questo è Art Nouveau.Tenete conto che il colore delle mie labbra è piuttosto scuro, quindi le vira semplicemente verso il mattone.

Nella descrizione è specificato che non è un prodotto minerale, ma allora andiamo a vedere cosa troviamo tra gli ingredienti:

Cliccate sull’immagine per ingrandire

Ora, da un’azienda come Neve Cosmetics che vende principalmente polveri minerali, non mi sarei aspettata di trovare un prodotto pieno di bollini rossi. Devo dire che sono un po’ delusa, anche se ovviamente continuano ad essere positivi altri fattori, tipici dei prodotti Neve Cosmetics:

Una cosa molto importante: Usarlo sempre sulle labbra pulite e asciutte come indicato nella descrizione! Non utilizzatelo MAI dopo un burrocacao poichè questo comprometterà la punta del pennarello. Purtroppo è un errore che ho fatto con il primo che mi è arrivato con una promozione dell’anno scorso e non scrive più bene. Ho provato a girare la punta ma il retro della non è sagomato altrettanto bene. Il prodotto comunque funziona ancora e riesco ad utilizzarlo meglio.

In  breve:
  • Prodotto:
  • Packaging: 
  • Inci: 
  • Lo ricomprerò? Non credo, proverò magari altre marche con tinte simili.
  • Lo consiglio: Sì, se avete bisogno di una tinta che dura. No se avete labbra secche.
  • Prezzo: 7,90€
E voi l’avete provato?
Come vi siete trovate?
Anche i vostri colori somigliano poco alle schede del sito?

Alla prossima!

12 thoughts on “Review Kiss Design – il pennarossetto a prova di bacio”

  1. Dαddα says:

    mi piace il colore Art Noveau…

  2. Stefy says:

    Io ho il colore art nouveau ma ti confesso che l'ho solo provato una volta…
    Non mi piace l'effetto di secchezza che lascia sulle labbra e il fatto che entra nelle rughette…
    Preferisco riapplicarmi il rossetto 20 volte al giorno!!! ^_^

    Bacio

  3. Cipria says:

    Bentornata! 🙂

    Ottima, ottima recensione!

    A parte il fatto che ho avuto un attimo di mancamento quando ho visto art nouveau O.o …è belliffimoooo!!! ^_^

    io non ho mai provato questi pennarossetti, ed in generale le tinte, ecc, perché ho le labbra parecchio parecchio screpolate, però basta, mi sono decisa! è già da un po' che ho deciso di buttarmi nell'ignoto ^_^
    E tu mi hai dato delle belle idee 😉

    Un bacio!

  4. sabrys says:

    se secca le labbra non fa per me…grazie per la review 🙂

  5. joey says:

    io non le ho mai prese.ma seccano davvero le labbra?

  6. Manuki says:

    @tutte: grazie per i vostri commenti! E'sempre bello leggere i vostri pareri!

    @Dadda e Cipria: l'art noveau è stato il primo che ho preso infatti!! E' molto bello!

    @joey: le mie labbra son sempre secche, ma con questo prodotto da solo sulle labbra è un po' come quando te le inumidisci. Quando si asciugano sembrano più secche di prima. Per quello uso il burro subito dopo e poi magari il gloss.

  7. goddessinspired says:

    Ciao Manuki! Io ho provato tutti i Kiss Design, a parte l'INCI che è agghiacciante per una casa cosmetica che si proclama naturale (ammetto che prima dell'acquisto non l'avevo controllato, convinta che fosse politica dell'azienda fare unicamente prodotti con INCI verdi… mai fidarsi! XD) i colori sono molto belli e la tenuta ottima, però trovo che il colore prenda in maniera diversa a secodna del punto in cui lo si applica col risultato che le labbra restano un po'a chiazze, e questo anche dopo una buona esfoliazione. In definitiva non mi trovo malissimo ma anche io non ricomprerò questo prodotto!

  8. fidyabeauty says:

    Non li ho ancora mai provati, ma credo che li prendero di un altra marca, ultimamente la NM non mi ispira molto…

  9. Manuki says:

    @goddessinspired: in effetti anche io non ci avevo fatto caso inizialmente! Bisogna sempre controllare!
    Ho aggiunto una immagine di come mi stava questa mattina.

    @fidyabeauty: Anche io devo trovare una marca equivalente con qualche colorazione in più magari!

  10. RamblinRose says:

    I colori mi sembrano molto carini, però sto leggendo moltissime recensioni d'uso negative su questo prodotto. Dubito che lo prenderò mai!

  11. caty says:

    non mi attirano i colori…troppo scuri..uffi..non riesco proprio a vedermi bene con queste tonalità

  12. Ninphe Sélène says:

    io di kiss design ne ho 3 (neoclassical, baroque e art nouveau). Conoscendo già le tinte sapevo in cosa andavo incontro.

    Devo dire che in confronto ad altre tinte per labbra in forma pennarellosa (tipo quelle di Kiko che a me bruciavano proprio le labbra oltre a farle a chiazze che più chiazze non si può) sono i meno peggio. Durano, i colori sono abbastanza fedeli (tranne l'art nouveau che sulle mie labbra vira al malva scuro) e buonissima durata.

    Per me, che non ho la minima costanza a riapplicarmi il rossetto è una mano santa

I vostri commenti...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.