Sapone al Profumo di Agrumi con Metodo a Freddo – Citrus Soap Cold Process

Sapone al Profumo di Agrumi
Questo è un dei miei primi esperimenti di saponificazione in cui ho formulato io la ricetta.
Può sembrare una cosa complicata ma in realtà non lo è. Per capire come fare a formulare il vostro sapone vi rimando al vol.3 del mio ebook “Realizza il tuo Sapone” dove vi svelo tutti i segreti.A parte alcuni grassi tra cui l’Olio d’Oliva, ve ne sono molti altri che non possono essere utilizzati da soli nella saponificazione per i più svariati motivi. Alcuni non danno corpo al sapone e si ottiene un sapone molto molle. Altri irrancidiscono facilmente. Una componente da non sottovalutare sono anche i prezzi e la provenienza di alcuni Oli o Grassi che si potrebbero utilizzare ma che per noi risultano molto più costosi o meno reperibili dell’Olio d’Oliva.
Per questi motivi la maggior parte delle mie ricette ha come base questo olio.
La prima ricetta che ho pubblicato utilizzava lo utilizzava da solo. Si ottiene un ottimo sapone ma non fa tantissima schiuma…
In questa ricetta ho voluto introdurre:

  • l’Olio di Cocco che aiuta ad avere un sapone più duro e produce una gradevole schiuma ma se usato in maniera massiccia (con valori di soda non “scontata”) può seccare la pelle
  • l’Olio di Mandorle Dolci che è emolliente e lenitivo può essere usato senza problemi per la saponificazione, in questa ricetta ne ho usato circa il 10%. Devono far attenzione le persone con allergie specifiche!
  • il Burro di Cacao da utilizzare in quantità non superiori al 10% del totale dei grassi poichè ha la tendenza a rendere il sapone friabile e può provocare sensibilizzazione a chi ha pelle delicata.
  • l’Olio di Jojoba, di cui abbiamo già parlato nella ricetta del burro labbra ,  va usato in quantità non superiori al 3% poichè fa ammassare velocemente  la mistura rischiando di perdere la fase di nastro.

Vediamo ora la ricetta per 1 kg di grassi. La ricetta può essere scalata per produrre maggiorni quantità.

 

La saponificazione si completa nel giro di un paio di settimane ma la stagionatura ottimale di un sapone è di 6-8 settimane. Più è lunga la stagionatura, migliore è il risultato!

Mi raccomando chiedete pure se avete domande, dubbi o curiosità!

Alla prossima!

 

22 thoughts on “Sapone al Profumo di Agrumi con Metodo a Freddo – Citrus Soap Cold Process”

  1. Pink Elf says:

    Che meraviglia Manuki! Io adoro i saponi e questo qui deve avere un profumino super invitante!!! ^^

  2. Ilaria says:

    fantastica!complimenti!

  3. Anna says:

    Posso venire a farmi un giro nella tua cucina?? Anch'io voglio mettere le mie zampette sulle tue creazioni, hehe!! Sono molto felice di aver trovato il tuo blog proprio oggi, quando hai cominciato a seguire il mio non so perché ma ho trovato "solo" il link alle tue meravigliose foto di matrimonio e sono rimasta davvero incantata, siete stupendi! x

  4. Selenia says:

    Splendido il modo in cui ti diletti nel fare tutto ciò,sei una chicca x pochi secondo me…
    Ti seguo con grandissimo piacere,ma soprattutto con grandissimo interesse,anche se credo che mi riuscirà mOOOlto difficile la realizzazione di quanto letto!

    Se ti va passa a farmi una visitina su..
    http://selenia-levolchanel.blogspot.com

    Baci Selenia:)

  5. Bubi says:

    Ma che meraviglia! Non so se avrò la pazienza di farlo però mi piace tanto il risultato! Per cosa lo usi, corpo o viso?

  6. Manuki says:

    @Anna: in effetti mi sono accorta da qualche giorno che il profilo di google con cui mi iscrivevo ai blog non mostrava il mio blog, ho dovuto inserirlo e sembra dalla tua visita che ora funzioni!! Grazie e Benvenuta!

    @Selenia: è più facile di quanto sembri! sto srchitettando di fare un tutorial perchè alcune cose è meglio vederle!

    @Bubi: i saponi naturali con uno sconto di soda da 5% in su vanno bene sempre per tutto, in generale. Qui ho messo bucce disidratate quindi eviterei il viso. questo l'avevo pensato per mani e corpo tipo quelli di lush.

  7. Ery says:

    Certo che sei molto brava! Mi sembra un bel po' più difficile da fare dei miei miseri esperimenti.

  8. Maria says:

    beh senza dubbio sei brava a fare il sapone in casa O.o mi pare che sia uscito proprio bene XD Sembra quasi un biscotto con le mandorle *_*

  9. Marta says:

    meraviglioso!! ci proverò sicuramente 🙂

  10. Vi says:

    bellissimo! *_* brava!! 😀

  11. Feddy says:

    è bellissimo! pensa che sembra anche buono da mangiare =P

  12. Manuki says:

    @Ery: ma guarda che è più la roba scritta che quella da fare!!! Sul serio!

    @tutte: Grazie mille dei complimenti!

  13. Marguerite N. says:

    Questo post è venuto veramente con i controfiocchi. E come dicono più su sei sicuramente una delle poche a cimentarsi con così desiderio. Complimenti e molto interessante la ricetta. 😉

  14. Manuki says:

    @Marguerite N.: Grazie mille! Le prossime volte magari salterò tutta la ricetta dettagliata perchè se no i post sono davvero chilometrici! Spero solo di invogliare qualcuna a cimentarsi! 🙂

  15. Venus In Virgo says:

    I love chunky natural soaps and these have a lot of wonderful oils in them! Have a great weekend! XOXO

  16. Tulìp says:

    La gente da quando si è resa conto che i saponi commerciali sono pieni di schifezze si è attrezzata peggio che dei santoni druidi con i loro pentoloni e i loro cucchiaioni! Stanno tutte imparando a pasticciare con questi saponi burri shampi balsami e quant'altro fatto in caasa! prima o poi mi unirò al gruppo delle spentolatrici, magari per un burro cacao!
    Complimenti per l'esperimento..sullo scaffale della lush ci starebbe benissimo!=)

  17. Daniela Gì says:

    Mi è venuta una voglia pazzesca di farmi un sapone *_* Deve avere un profumino delizioso e con quelle scorzette e la zampetta è pure incredibilmente bella a vedersi!

  18. DariaG says:

    "mmm che buoni" ho esclamato appena ho visto la foto, credevo fossero torroni ahah.. poi vedendo una base negli ingredienti..ho pensato meglio non assaggiare!!
    http://www.thegingerale.blogspot.com

  19. caty says:

    come mi piacerebbe cimentarmi anche nel sapone…ma ho paura della soda.. :(cmq ricetta utilissima..:)

  20. Pink Angel says:

    che bello! quasi quasi provo a farlo ^_^

  21. Patty says:

    wow che bella questa cosa! è davvero una cosa carina da poter provare, si potrebbero fare anche dei piccoli saponi da poter confezionare e magari regalare alle amiche per farli provare! bellla idea!

  22. Artep says:

    Bello >.<

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.