Sapone all’Argilla Verde con metodo a freddo – Green Clay Soap Cold Process

Per Natale il 2010 io e Fede abbiamo regalato ad alcuni dei nostri parenti ed amici questo particolare sapone, che può essere usato come sapone da viso e corpo ma anche come sapone da Barba per la presenza di Olio di Ricino che crea una schiuma morbida e corposa e dell’argilla che è perfetta per purificare la pelle ma anche per far scivolare la lama del rasoio. L’alto sconto della soda (8%) lo rende molto delicato sulla pelle.

Con l’idea di regalarlo a dei nostri amici come sapone da barba l’abbiamo colato in singoli stampi di legno, corredato da un pennello da barba colorato.
Il metodo utilizzato per la produzione di questo sapone è il “Metodo a freddo“, di cui ho già parlato nel primo post sul Sapone.
La metodologia quindi è la stessa.

La ricetta è tratta dal libro “Il mio Sapone Naturale” di Patrizia Garzena e Marina Tadiello.

Abbiamo scelto una scatola di legno poichè è un materiale traspirante ed aiuterà il nostro sapone a non rimanere a contatto con l’acqua dopo l’ultilizzo e quindi ad asciugarsi senza “ammosciarsi” o irrancidire prima del tempo. Bisogna comunque avere l’accortezza di lasciarlo ben asciugare aperto dopo ogni utilizzo.

 

Risultato:
Oggi a ben 3 mesetti abbondanti dalla saponificazione abbiamo fatto una prova del sapone, testandone anche il pH, oltre che alla schiumosità ed alla qualità.

Il pH, come per tutti i saponi naturali si aggira tra il 9 e il 10. Quindi siamo pronti ad utilizzarlo!
La schiuma è morbidissima, il profumo delicato e Fede dice che è di facile utilizzo e la lama scorre bene.
A differenza della schiuma da barba tende ad asciugarsi in fretta e bisogna concentrarsi su porzioni di viso più piccole. Il viso sbarbato è liscio, morbido e non arrossato, anche se comunque va coccolato con un buon dopobarba.

Ovviamente può essere utilizzato per il viso e per tutto il corpo come un normale sapone! Un pezzetto di questo sapone è stato protagonista del mio primo Giveaway!

Alla prossima!

 

 

 

10 thoughts on “Sapone all’Argilla Verde con metodo a freddo – Green Clay Soap Cold Process”

  1. Bubi says:

    come al solito, ottima idea! originale e utile quindi da copiare 🙂

  2. LaDamaBianca says:

    Che meraviglia saper fare queste cose con le proprie mani. Bravissimi, davvero.

  3. Molkinaify says:

    Invidio la vostra manualità! Io non avrei mai il coraggio (e le capacità, se volgiamo dirla tutta) di maneggiare la soda caustica!

  4. Vintage Makeup says:

    This is awesome, great post!

  5. sabrys says:

    carinissima idea regalo con quella scatoletta di legno ^^ brava!!

  6. Fedechicca says:

    Bellissime le scatolette! Trovate sempre il package giusto per ogni cosa! 😉

  7. lovemakeup24 says:

    Le scatoline di legno sono davvero carinissime 😉
    Mi piacerebbe provare un giorno a fare il sapone in casa (quando vivrò da sola perchè mia mamma si angoscia per qualsiasi cosa e se mi vedesse con Mascherina&Co penserebbe che potrei distruggerle la cucina^^). Ma per iniziare quale metodo consigli?!

  8. Dony says:

    che bella idea regalo, bravissima!!! Tra tutti gli spignatti che ho fatto, ancora non ho provato a fare il sapone ^_^

  9. Mousse says:

    wow, che meraviglia!! e le scatoline sono davvero adorabili!!

  10. Manuki says:

    @Grazie come sempre a tutte dei commenti!

    @Molkinai: Ti giuro che è più facile a farsi che a dirsi! La soda non è pericolosa se si usa la dovuta attenzione!

    @lovemakeup24: Le mamme sono troppo ansiogene a volte!

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.