Review Khojati Eyeyurvedic Kohl Liner Brown

Ho trovato questo Kohl in erboristeria e come ho già scritto varie volte sono sempre alla ricerca di un kajal marrone che scriva bene…. Immaginate il mio cervellino che lavora sulla seguente equazione:
Erboristeria + India = ottimo kajal, ottima scrivenza e possibilmente nesuna reazione allergica
 
… Ed immaginate invece  il mio stupore e la mia delusione quando l’ho provato nella rima inferiore e … nulla…
Come avevo fatto anche per il Kajal marrone di Benecos, mi sono lamentata sia con il contatto indiano che con l’importatore italiano.
Mi è stato detto da entrambi che quello che ho acquistato doveva appartenere a un lotto “vecchio” e che avevano migliorato la formulazione e quindi mi è stato inviato il nuovo Kohl. In effetti scrive meglio ma temo che non abbia nulla a che fare con i Kajal indiani.
E’ un prodotto che non trovo nella loro pagina principale khojati.com e che invece trovo solo in un paio di negozi europei online. Quindi penso che sia stato formulato apposta per noi…
Be’… che dire …Grazie??!!
Avrei preferito il prodotto originale ed una bella linea come quella delle donne indiane!
Sarà che anche questa volta ho scelto il colore sbagliato?
Comunque ve ne parlo perchè nonostante tutto qualche pregio ce l’ha…
 
Il packaging è molto carino con il tappo a vite.
La mina è morbida ed ha un bel colore marrone shimmer caldo.
Sulla palpebra scrive molto bene, è sfumabile ed ha una buona durata. Come ho già detto nella rima inferiore non scrive benissimo, soprattutto la prima versione.
Il n° del lotto lo trovate scritto sulla confezione di cartone. Quello vecchio è del 2009, nell’immagine l’ho contrassegnato con il numero 1, mentre quello nuovo è del 2011 e l’ho contrassegnato nella foto con il numero 2.
Come vedete anche la mina ha una dimensione differente.

 

Oltre appunto al fatto che non è scriventissimo nella rima inferiore nemmeno quello con la nuova formulazione,  l’unico problema che riscontro nell’utilizzo di questo Kajal sulla palpebra è che la riga che si riesce a tracciare con una mina così grossa, è ovviamente grossina. Ed ovviamente il numero 2 è più grosso del numero 1.

Altra differenza tra le due formulazioni è l’INCI del prodotto.

Per il numero 1, lotto del 2009 abbiamo un bell’INCI tutto verde, tranne il Kohl che in raltà non è un ingrediente ma un prodotto quindi non so cosa ci faccia nell’inci….

Per il numero 2, lotto del 2011 abbiamo invece qualche ingrediente in più tra cui il Borneol, ingrediente di origine vegetale che nell’ossidazione rilascia canfora e che per questo dona un’effetto rinfrescante (non molto percettibile) ma anche la Lanolina che è un derivato animale che rende questo prodotto off-topic per i Vegani o comunque per chi cerca il cruelty Free.

Un’altra cosa che mi sento di sottolineare è che sulla confezione non è riportato il PAO, cosa di cui non mi sono accorta subito….
Quindi tutto sommato questo prodotto non lo ricomprerei per diversi motivi, soprattutto il primo lotto poiché l’inci è “vago”, non scrive e non c’è il PAO.
Sicuramente quest’ultimo non lo userò più.

 

In  breve:
  • Prodotto: 
  • Packaging: 
  • Inci: 
  • Lo ricomprerei? No
  • Lo consiglio? No, almeno non in questo colore
  • Pro: Bel colore
  • Contro: INCI vago (n.1) , no PAO (entrambi), non scrive benissimo nella rima dell’occhio (soprattutto il numero 1 ma anche il 2 non è scriventissimo).
  • Quantità:  0,35gr
  • Prezzo circa 12€
Conoscete un buon Kajal stile indiano?
Uno marrone, in particolare?
Alla prossima!
 
 
 
 
 

ENGLISH:

I’ve bought this Kajal in a natural shop looking for a brown Kajal that could write in the waterline.
But this isn’t it. I was surprised because it’s supposed to be an Indian Kajal and they are famous to be great.
I was so disappointed that I wrote to both to the Italian importer and to the main Company.
I was told that I bought a kajal with an old formulation and they would send me the new one.
Well the new one is slighlty better but still not as I imagined.
The color is a rich warm shimmery brown. The pigmentation when used on the eye is good and it lasts long. It’s very blendable as well. But it doesn’t work as well in the waterline.
The trick is also to obtain a thin line with a big poit such as this.
The ingredients on the two different formulas are also different and in fact the second one is more detailed. Even if in both the PAO is missing.
I don’t think I would buy this again. At least not in brown. But I will definitely try other brands.
Have you ever tried such a kajal?
Do you know any good one in brown?
Take care!
Manuki

11 thoughts on “Review Khojati Eyeyurvedic Kohl Liner Brown”

  1. claudiettar says:

    mi piace il tuo blog =)
    Passa da me se ti va, possiamo seguirci a vicenda =)

    http://cr-nonsolomoda.blogspot.com/

  2. Molkinaify says:

    Io continuerei ad usarla come base. Ultimamente mi piace molto lo smokey marrone, e una matita come questa sfumata come base è perfetta. Oppure potresti provare a prelevare il colore con un pennellino per fare la riga di eyeliner, anche se diventerebbe tutto più complicato :/

  3. Ery says:

    Io vorrei provare un vero khol indiano… Immagino sia scriventissimo.

  4. Manuki says:

    @claudiettar e Molkinayfy: grazie per i consigli! proverò!

    Ery: se lo troverò vi farò sapere!

  5. Vintage Makeup says:

    This really don't seem worth it! Thanks for sharing

  6. TheMorgana1985 says:

    sarebbe bellissimo provare un vero khol indiano

  7. LaDamaBianca says:

    Il colore e l'inci mi piacciono, ma è insostenibile che non scriva bene nella rima interna. Dovrebbe essere il suo scopo no?

  8. fidyabeauty.com says:

    Peccato per la scrivenza, anch'io cerco qualcosa che scriva al primo tocco, e di marrore raramente trovo qualcosa…

  9. Holly says:

    Thanks for commenting on my giveaway .. No worrys Hun i will change your entry so your GFC is correct thanks for letting me know..

    Holly,x

  10. chic inside says:

    Mi sembra pazzesco che non scriva nella rima interna….. Peccato!

  11. RamblinRose says:

    Io ho il khol di Yves Rocher, quello della linea make up "verde", e scrive favolosamente. Però è nero xD… Nella rima interna uso una matita marrone dell'Avon, di quelle lunghe lunghe con el decorazioni, e scrive benissimo, di sicuro la migliore matita marrone che abbia avuto. È perfetta anche all'esterno dell'occhio, resistentissima ed ha una durata quasi eterna. Non è un kohl, ma magari ti interessa comunque 😀

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.