Ob: Assorbenti interni e falsi miti

Nel 1950 in Germania la ginecologa Dott.ssa Judith Esser sperimentò su se stessa il fastidio di sentirsi indisposta e cercò un modo per vivere le mestruazioni senza la scomodità dell’assorbente. Collaborò, quindi, con una squadra di tecnici ed ingegneri per realizzare i primi assorbenti interni: o.b. sono appunto le iniziali dell’espressione tedesca che significa “senza assorbente”.
Dagli anni 50 ad oggi le cose sono cambiate, ma c’è ancora qualche pregiudizio e falso mito che riguarda questo aspetto del mondo femminile, e talvolta l’argomento “assorbente interno” è quasi un tabù.
In questi giorni in cui mi trovo proprio nelle condizioni di non poter fare alcune cose, come andare in palestra o in piscina a causa del ciclo mi trovo a riflettere sull’utilizzo di questi assorbenti interni e su come il mio approccio sia cambiato nel tempo.
Dolori mestruali acuti a parte, il ciclo non ci dovrebbe fermare nelle nostre attività e quindi in quei giorni in cui i dolori ci hanno lasciate o gli antidolorifici hanno fatto effetto utilizzare l’assorbente interno può farci sentire più sicure di noi e più libere.
Vediamo alcuni dei miti da sfatare…
Molte donne non utilizzano l’assorbente interno per paura che possa disperdersi nel corpo o che il cordoncino di rimozione si stacchi: O.b è avvolto da un retino protettivo che elimina il rischio di dispersione di materiale assorbente e il cordoncino è cucito all’interno del tampone, annullando il rischio che si stacchi. Inoltre, l’utilizzo degli assorbenti interni non inibisce il flusso bloccandolo: la loro funzione è quella di assorbirlo internamente, senza alcuna conseguenza per il normale andamento del ciclo mestruale
Molte donne hanno paura di inserire un corpo estraneo che possa portare infiammazioni o batteri: O.b ha un’imbottitura di rayon/cotone che assicura un’alta qualità igienica
Tante donne non utilizzano l’assorbente interno temendo di avvertire fastidio una volta inserito e di essere impacciate nel muoversi: O.b. ha un’espansione radiale, cioè si espande, una volta bagnato, in modo da adattarsi alla forma del corpo per garantire una protezione affidabile ed un grande comfort
Molte donne hanno paura di sporcarsi comunque senza l’uso di un assorbente esterno: Tutti gli assorbenti interni O.b. hanno i canalini elicoidali. Questa tecnologia è stata sviluppata per far convogliare il sangue all’interno del tampone in modo più efficace e garantire una protezione davvero affidabile per tutte coloro che non si fidano dell’assorbente interno temendo comunque di sporcarsi
Vediamo ora alcuni fatti tecnici a proposito degli assorbenti interni:
O.b. è prodotto nel rispetto delle normative vigenti e sottoposto a rigorosi controlli di qualità In più studi clinici più recenti dimostrano che:

  • Non modifica la microflora batterica vaginale
  • Non varia il pH vaginale
  • Non lede l’integrità epitelio vaginale e cervicale (colposcopia)

Questo per rassicurare tutte le donne del fatto che l’assorbente interno sia sicuro da utilizzare.
Ma per quanto riguarda il confort???
Parliamone:
Se negli anni 50 è stato fatto un primo passo verso la liberazione dai fastidi del ciclo, ora con la tecnologia ProComfort™ l’utilizzo dell’assorbente interno è diventato ancora più semplice: gli O.b. sono gli unici assorbenti interni ad avere il rivestimento SilkTouch™morbido come seta; così sarà più facile sia inserirli che rimuoverli.
Esite una vasta gamma di O.b. in base ad ogni tua esigenza:

  • Per un flusso molto abbondante e dopo il parto puoi usare Ob. Super Plus
  • Per un flusso da medio ad abbondante prova O.b. Super
  • Per un flusso abbondante puoi usare O.b Normal
  • Per le prime volte, l’assorbente interno più adatto per iniziare è O.b. mini

Non rinunciare allo sport nei giorni del ciclo: corsa, palestra e addirittura piscina!
È dimostrato che fa molto bene all’organismo fare attività fisica anche in quei giorni e tra l’altro aiuta a combattere i dolori…
Scopri il sito www.myob.it per trovare e consigliare l’assorbente più adatto alle tue esigenze.

La mia esperienza personale con gli assorbenti interni inizia quando ero ragazzina. Devo dire che allora non c’era tutta questa informazione e non c’era internet… E non mi vergogno a dire che ho avuto anche io timore di utilizzarli e mi sono sentita un po’ in imbarazzo a parlarne con mia mamma. Ricordo di aver provato sia o.b. che altri con l’applicatore, nel formato mini e non mi sono trovata comoda quindi ho lasciato perdere.
Qualche tempo dopo ho riprovato per non rinunciare  ad andare alle lezioni in piscina o al mare con gli amici e devo dire che mi ci sono trovata meglio.
Anche se inizialmente all’inserimento mi creava  un piccolo fastidio nel momento in cui si bagnava non lo sentivo più, rischiando quasi di dimenticarmelo!
Oggi come oggi lo utilizzo nelle stesse occasioni e devo dire che il rivestimento SilkTouch risulta davvero più confortevole di quello tradizionale. Non uso sempre gli assobenti interni solo per prigrizia , ma certo non non per paura!
Voi cosa ne pensate?  Usate gli assorbenti interni?
Se sì quali preferite e come vi trovate?
Se no perchè?
Fatemi sapere!
A presto!
Manuki

Articolo sponsorizzato
Viral video by ebuzzing

6 thoughts on “Ob: Assorbenti interni e falsi miti”

  1. xasperadastra says:

    francamente preferisco gli "è"… ho provato OB per uno spettacolo di danza dove dovevo ballare con un body… era di un tipo vecchio,,, il più piccolo che ho trovato al supermercato con rivestimento cotonato (quello proprio micro)…non dà fastidio, ma ho dovuto impegnarmi per inserirlo e poi mi fa impressione quando lo butto… e l'odore secondo me è mooolto amplificato! Poi ovviamente ci saranno tante girls che al contrario provano ribrezzo a vedere il sangue nell'assorbente esterno… de gustibus!!

  2. goddessinspired says:

    Coppetta mestruale tutta la vita… Da quando ce l'ho non ho più messo neanche mezzo assorbente, esterno o interno che sia… Una rivoluzione! *_*

  3. Molkinaify says:

    Goddessinspired io sono curiosissima di provare la Moon Cup, ma mi frena l'uso nei luoghi pubblici… Come si lava?? Comunque, io ormai uso solamente gi assorbenti interni per il semplice modivo che non mi sembra nemmeno di avere il ciclo!

  4. Manuki says:

    @xasperadastra: per l'odore non so perchè a contatto con l'ossigeno sull'assorbente esterno dovrebbe essere peggio. devo ammettere che gli è sono comodi rispetto ad altri più plasticosi.

    @goddessinspired: devo assolutamente provare anche io! ora mi spulcio i siti di quelle che mi hai consigliato e attendo il tuo articolo.

    @Molkinaify: anche a me è venuto questo scrupolo…. attendiamo l'articolo di goddessinpired!

  5. Rossella - Fashion, not victim! says:

    preferisco mantenermi sul classico.. quello interno proprio non lo sopporto!
    grazie per essere passata da me.. ti seguo!
    xoxo

  6. Alememe says:

    Ahah.. io ho usato sempre i Tampax (li usava anche mia madre quindi lei stessa mi ha consigliato all'inizio..).
    Quelli esterni mi fanno sentire a disagio, mi sembra di avere un pannolino. ^_^
    Ora uso Ob, prima lo aborrivo perché senza applicatore. Ora non me ne frega niente sinceramente. Almeno non inquino (anche) con la plastica dell'applicatore..

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.