Review Frais Monde – Crema solare SPF 16 All’olio di oliva, Estratto di Aloe, Olio di Avocado e Jojoba

Post editato dalla stesura originale.Ho acquistato questo prodotto in fretta e furia per portarlo con me nella mia settimana di relax in Toscana a fine giugno. Avevo già una protezione 50 e cercavo qualcosa di medio per il tardo pomeriggio…

E’ stata una decisione dell’ultimo minuto e ho dato un’occhiata veloce agli ingredienti. Non mi intendo di filtri solari e ad una prima lettura l’INCI non mi sembrava male…
Ma prima di dirvi come sono trovata vi lascio come al solito ad una descrizione del prodotto da parte dell’azienda e vi lascio un link alla pagina web dove viene descritta la loro Filosofia aziendale di Frais Monde, azienda produttrice di Cosmesi naturale del gruppo ISMEG.

Con i prodotti all’Olio d’Oliva Frais Monde scopri il piacere di un’abbronzatura protetta ed equilibrata. Sulla tua pelle c’è tutta la dolcezza di ingredienti rigorosamente naturali, come il purissimo Olio d’Oliva e i raffinati estratti ricchi di principi attivi. Così, oltre ad ottenere una splendida abbronzatura puoi anche curare e idratare la tua pelle come non hai mai fatto prima d’ora.
Attività: Ricca di pregiati oli e componenti naturali non unge e lascia la pelle morbida. Difende la pelle impedendone l’inaridimento e prevenendo la disidratazione ed invecchiamento, mantiene la pelle idratata e protetta anche durante l’esposizione al sole.
Azione Abbronzante: Protettivo, idroresistente, Idratante, Dolce, Abbronzante
Composizione: Estratto di Aloe 3%, olio di Oliva 10%, olio di Avocado 5%, olio di Jojoba 5%, filtro solare (U.V.A. + U.V.B.) 4%, fattore idratante 3%
Fattore di Protezione: SPF 16
Indicato: Per pelli normali e soggetti bruni
Modo d’uso: Da applicare prima dell’esposizione ai raggi solari.
Principi Attivi: L’azione Idratante è svolta dall’estratto di ALOE e dal FATTORE IDRATANTE che assicurano alla pelle il giusto grado di idratazione. La sua particolare formulazione la rende resistente all’acqua ed efficaci anche dopo diversi bagni. La perfetta miscela di FILTRI – UVA + UVB – protegge la pelle sin dai primi giorni di esposizione al sole e favorisce una rapida e duratura abbronzatura. L’OLIO d’OLIVA noto per la sua alta capacità protettiva ed i pregiati OLI di AVOCADO e JOJOBA assicurano nutrizione alla pelle.

La descrizione mi sembrava molto dettagliata, L’INCI, per un solare, mi sembrava decente e quindi l’ho acquistato.
Il profumo è gradevole e non è assolutamente unto se lo si applica prima di essere in spiaggia. Riapplicadolo però durante la giornata, magari avendo un po’ sudato o avendo un po’ di sabbia appiccicata addosso, diventa più difficile da gestire. Fa fatica  a venire assorbito e praticamente “cementa” i granelli di sabbia sulla pelle.
Risulta davvero difficile toglierli anche con il detergente sotto la doccia!

Come ho accennato l’ho utilizzato prevalentemente nelle ore meno calde della giornata e non ho avuto problemi di eritemi o scottature.
Non posso dire di essermi trovata male ma proprio per il problema con la sabbia non ricomprerei questo prodotto.

Quando sono tornata inoltre ho fatto anche una ricerchina sull’INCI dei prodotti solari e di questo in particolare e ho scoperto un paio di cose.
In generale credo sia noto che se abbiamo bisogno di un solare water resistant o waterproof, dobbiamo aspettarci che siano contenuti dei filtri chimici. Quello che ho letto sull’argomento però suggerisce di cercare alcuni particolari filtri chimici che risultino fotostabili.
Un buon solare in generale è bene che abbia sia filtri chimici fotostabili che fisici.

Questo solare sembra contenere invece solo 2 filtri chimici che  oltretutto non sono ritenuti fotostabili, per non parlare di altre caratteristiche che ho letto sul forum Angolo di Lola riguardo al Benzophienone-3 (genera radicali liberi, si accumula per via sistemica ed ha attività estrogena) delle quali però non posso essere sicura.

Ecco un paio di fonti dove ho trovato informazioni riguardo ai  filtri solari

Ecco l’analisi dell’INCI al Biodizionario.
INCI: Aqua, Cyclopentasiloxane, Olea Europea, Octyl dimethyl paba, Glycerin, Persea gratissima, Simmondsia Chinensis, Sodium Chloride, Polyglyceryl-4-isostearate, cetyl peg/ppg 10/1 dimethicone, Hexyl Laurate, Aloe barbadensis, Benzophenone-3, Cyclohexasiloxane, stearalkonium hectorite, cera alba, hydrogenated castor oil, saccharide isomerate, imidazolidinyl urea, phonoxyethanol, parfum, disodium edta, methylparaben, bht, ethylparaben, propylene glycol, butylparaben, propylparaben

Nella mia prima lettura dell’inci non avevo individuato la presenza del silicone volatile  Cyclopentasiloxane per via del nome che non finisce come solitamente finiscono i siliconi con il suffisso -one.

Sicuramente starò più attenta al prossimo solare che acquisterò ma comunque voglio provare anche a informami presso l’azienda produttrice Italiana per cercare di capire perchè hanno usato questi filtri. Vi farò sapere se ricevo dei chiarimenti in proposito.

In  breve:
  • Prodotto: 
  • Packaging: 
  • Inci: 
  • Pro: Buon profumo, non mi ha favorito eritemi
  • Contro: Inci e problema con sabbia (leggete più sopra per capire)
  • Lo ricomprerei? No.
  • Lo consiglio? No
  • Quantità: 200ml
  • Prezzo 15€ 

Quali sono i vostri solari preferiti??
Sapete che tipo di filtri hanno?
Alla prossima!

EDIT 23/08/2011
Risposta dell’azienda al mio quesito:

Quesito: “Ho recentemente acquistato la Crema solare SPF 16 All’olio di oliva, Estratto di Aloe, Olio di Avocado e Jojoba.
Leggendo gli ingredienti ho appreso che contiene due filtri solari chimici che sono ritenuti di dubbia fotostabilità.
Vorrei capire, nonostante io non sia laureata in chimica, perchè avete fatto questa scelta e se ci possono essere altri ingredienti che rafforzano la stabilità di questi filtri.
In particolare del Benzophenone ho letto anche che genera radicali liberi, ha attività estrogena e si accumula per via sistemica.
Rimango in attesa di un vostro riscontro.”

Risposta:
“Gent.le Mnauela,
scusaci per il ritardo ma siamo rientrati adesso dalle ferie estive.
Allora purtroppo al momento non ci sono disponibili filtri solari naturali che possono proteggere la nostra pelle dai raggi solari UVA-UVB; gli unici consentiti dal ministero della salute e gli unici che la Ismeg usa in percentuale bassissima sono proprio quelli che si riferiscono al Benzophenone, che come tutti i prodotti chimici sarebbero da evitare.

Ovviamente la loro pericolosità va misurata sia in relazione al tipo di uso che se ne fa sia alla quantità utilizzata.
Restiamo a sua completa disposizione per ogni cosa”

hmm… cosa dire? non mi sembra una risposta molto chiara… cercherò di indagare ulteriormente.

14 thoughts on “Review Frais Monde – Crema solare SPF 16 All’olio di oliva, Estratto di Aloe, Olio di Avocado e Jojoba”

  1. Vintage Makeup says:

    It's too bad you didn't like it more! I've never tried it, but it's difficult finding a good sunscreen. Ocean Potion make some good ones 🙂

  2. LaDamaBianca says:

    Facci sapere cosa ti rispondono! anche perché ho un solare Frais Monde anche io, ma per il viso.

  3. Molkinaify says:

    Io onestamente prendo il primo solare che mi capita a tiro… Quest'anno ho optato per i Kiko che erano in sconto 😛

  4. Manuki says:

    @LaDamaBiancaaa sicuramente vi far+ sapere!

    @Molkinaify: anche io ho dei solari kiko per il viso. guarderò anche che filtri ci sono in quelli.

  5. Manuki says:

    @Vintage: I don't think we have that brand here… 🙁

  6. riccioli di cioccolato says:

    Ma sei fantastica…che blog interessante, tutto da leggere infatti e da circa due ore che leggo, sei davvero molto preparata, ti seguo con enorme piacere.
    A presto.

  7. Manuki says:

    @riccioli di cioccolato: Grazie mille!
    anche il il tuo blog è davvero bellissimo… e appetitoso! =)

  8. NonSoloMakeUp! says:

    mamma mia che inci tremendo!facci sapere cosa ti rispondono!;)

  9. Dicas Femininas says:

    olá flor amei seu blg as dicas são otimas seguindo me visita bjsssss

    http://rosanadicasfemininas.blogspot.com/

  10. Claudia - Piccolo Spazio Vitale says:

    Grazie per aver partecipato al giveaway! 😉
    però ti devo chiedere di rifarlo perchè il form era andato in palla e non ha segnato la partecipazione! ;(

  11. chic inside says:

    Grazie mille dell'accurata spiegazione!! Facci sapere se ti rispondono!

  12. Manuki says:

    Ho editato il post con la risposta, anche se un po' vaga, dell'azienda.

  13. LaDamaBianca says:

    Rieccomi.
    Dunque, effettivamente la risposta è un pò vaga e non del tutto veritiera. Certo che esistono filtri chimici fotostabili, ma loro hanno scelto proprio quelli problematici. Perché non usare Tinosorb, Octocrylene, Meroxyl?
    Insomma, tra i filtri chimici qualcosa di meglio esiste eccome, la risposta che ti hanno dato non mi pare pertinente.
    Comunque, grazie infinite per averla condivisa con noi. A breve lancerò anche io la mia recensione sulla crema solare viso Frais Monde che uso, ad intermittenza, da maggio. Un abbraccio

  14. Manuki says:

    @LadamaBianca: infatti sto mettendo insieme una mail da inviar loro come risposta.
    Vi terrò aggiornate.
    Attendo anche la tua review!!

I vostri commenti...