Appunti di Spignatto: Deodorante Spray n.1

Ultimamente sono molto produttiva (come vedete dal numero di spignatti che posto!) e voglio condividere con voi la prima delle ricettine per deodoranti facili facili ed efficaci che ho provato in questi giorni.

Entrambe le ricette che pubblicherò sono rielaborazioni di altre ricette trovate sul forum di Lola e altri blog quindi non ho una fonte unica da citare stavolta.

Entrambi partono da una soluzione satura.

Per chi non lo sapesse si dice soluzione quando si scioglie una quantità di sostanza A (soluto) in una maggiore quantità della sostanza  B (solvente). La soluzione è detta satura quando contiene la massima quantità di soluto che il solvente può sciogliere ad una data temperatura. Quando versiamo del solvente in una soluzione satura questo semplicemente si depositerà sul fondo anche se proveremo ad agitare la soluzione.
Fine della lezioncina di Chimica di base!

Per il primo deodorante partiamo da una soluzione satura di Bicarbonato di Sodio.
E' un ingrediente che sicuramente tutti abbiamo in casa o comunque è di facilissima reperibilità.

Mi raccomando di pulire accuratamente tutti gli attrezzi ed i contenitori utilizzati prima e dopo l'utilizzo. Consiglio di leggere questi Topic sul Forum di Lola:






Ingredienti:
Acqua demineralizzata circa 150ml
Bicarbonato di sodio 3 grossi cucchiai
Glicerina 3gr
o.e. tea tree 5gtt
o.e. lavanda 3gtt
o.e. rosmarino 3gtt
o.e. Listea cubeba (verbena tropicale) 3gtt (oppure o.e. limone)



Prendere l'acqua distillata e versarci il bicarbonato.
Mescolare vigorosamente e poi lasciar depositare per qualche minuto. Ripetere questa operazione un paio di volte e poi lasciare riposare a un'oretta.
Con una siringa prelevare solo l'acqua senza andare ad agitare troppo l'acqua per non alzare il fondo e portarla in un recipiente vuoto.
Potete anche filtrare la soluzione con un filtro molto sottile tipo quelli da caffè americano.
Pesare 100 grammi di soluzione satura ed aggiungere la glicerina e gli oli essenziali e trasferire il tutto in un contenitore Spray da circa 100 ml.
Trasferire in un contenitore spray ed agitare prima di ogni utilizzo perchè gli Oli Essenziali si emulsionino bene.


Considerazioni Post-Spignatto:
La glicerina è umettante e sembra che aiuti a far aderire meglio il liquido sulla pelle ma può essere omessa se volete fare una prova di efficacia senza comprare ingredienti che poi non usereste.
La funzione deodorante è svolta dal Bicarbonato. Tra gli oli essenziali scelti ci sono il Tea tree che è il principale antibatterico, ma anche gli altri lo sono con effetto più blando.

In questo articolo sul forum di Lola è sconsigliato l'utilizzo di un solubizzante (es. Solubol) per disciogliere gli Oli Essenziali in acqua come si farebbe nel caso di un profumo, perchè potrebbe far diventare la soluzione terreno fertile per la formazione di batteri. Mentre senza solubizzante il pH basico della soluzione non dovrebbe di per sé permette la formazione di batteri quindi non è necessario introdurre un conservante.

Dubbio: Volendo utilizzare il Solubol per non dover agitare ogni volta il deodorante dovremmo avere l'accortezza di aggiungere un conservante. Io al momento ho solo il Cosgard, che non è adatto al pH elevato di questa soluzione. Potrebbe andare bene per esempio l'estratto di Semi di Pompelmo di AromaZone? Avete altri suggerimenti anche di conservanti da altri shop online?
Servono anche antiossidanti per via degli oli essenziali?

Altro dubbio: Così com'è non so quanto dura....

Io non ho mai avuto problemi con i deodoranti a base di Bicarbonato, ero un'amante del famoso Cremino di Lush (andato in pensione qualche anno fa), ma ho letto che potrebbe irritare le ascelle più delicate dopo qualche giorno di utilizzo.
Sicuramente una prova potreste farla perchè questo deodorante è molto efficace e molto molto economico!
Alla prossima puntata con un deodorante più delicato!






12 commenti:

  1. uuuh! ma sai che proprio oggi dopo la doccia pensavo: ho fatto tutti i tipi di creme possibili e immaginabili e mai il deodorante a base di bicarbonato! ahah
    ee quindi senti un po'..ma a livello di performance ..:D dura? tiene? fa puzzicchiare? voglio un parere spassionato :D ihih

    RispondiElimina
  2. Mi serviva proprio una ricetta per il deodorante visto che il mio sta per finire e non sapevo cosa scegliere!! ^^
    NOn ho tutti gli oe, ma gli altri ingredienti si, quindi farò un tentativo!
    Dei semi di pompelmo ho sentito parlar male ( proprio sul forum di Lola, promiseland, saicosatispalmi e simili: non ricordo la questione nei dettagli, comunque mi sembra che non siano conservanti effettivi, ma che ciò che funge da conservante è il trattamento che viene fatto ai semi stessi, se poi questi sono bio allora non conservano niente perchè non sono trattati. Potrei sbagliarmi, ma nelle linee generali ricordo che il discorso era questo, ma ti consiglio di fare una ricerca per saperne di più!
    Ciau :)

    RispondiElimina
  3. @Marta: Su di me il bicarbonato funziona bene e non fa puzzare. Anzi è quello che funziona meglio anche quando ho il ciclo. Ma dipende sempre dal proprio sudore! Fare una prova sicuramente ti costa pochissimo! fammi sapere!

    @Pink Elf: Grazie mille di tutte le info! Il più importante alla fine è il tea tree perchè è l'antibatterico più forte, ma potrebbe non piacere l'odore.

    RispondiElimina
  4. Mi sa che proverò anche io!
    Ho comprato da dragonspice dell'allume di potassio (in polvere) vedrò di combinare un bello spignatto eheh

    RispondiElimina
  5. @BabyLux:@babylix: Mi fa piacere averti fatto venire voglia! Attenzione però che allume e bicarbonato possono sembrare invincibili insieme come idea generale ma poi la reazione crea dei sali che precipitano e i loro "poteri" si annullano. Leggi l'articolo che ho linkato per maggiori dettagli.

    RispondiElimina
  6. Sembra molto facile da fare, però io sono molto esigente in fatto di deodoranti. Poi ci fai una review, vero? :P
    Una curiosità: hai fatto studi scientifici? Ti prego dimmi di si altrimenti mi sentirò una pezza per la polvere a vita! xD (non ero per niente portata per chimica-fisica-biologia al liceo!)

    RispondiElimina
  7. @Molkinaify: come dicevo con me questo deodorante funziona bene anche durante il ciclo che è il periodo più importante. Non credo nemmeno macchi i vestiti come il cremino di lush faceva, ma questo magari lo sperimenterò con l'arrivo dell'inverno perchè d'estate non mi capita mai.
    Io sono laueata in Ingegneria (...e ne è passato di tempo dagli esami di chimica....). Comunque mi piaceva molto e basta una ripassatina per riprendere confidenza con queste cose più semplici...

    RispondiElimina
  8. Ciao! Io ho usato questa ricetta per tutto l'inverno scorso e ne sono rimasta soddisfatta :)
    Però, sottolineo l'utilizzo nella stagione fredda: messo la mattina alle 7, io direi che dura circa 9/10h, mentre dalla primavera in poi, le performance precipitavano a mezza giornata... per chi, come me, passa 10h fuori casa senza possibilità di rinfrescarsi, non è ancora un valido sostituto di altri deodoranti :(
    E conta che sono una molto invidiata proprio perchè sudo/puzzo molto meno della maggior parte della gente... quindi pure una "fortunata"...
    A te regge davvero bene tutto il santo giorno?

    RispondiElimina
  9. @Giovanna: A me e anche a mio marito! Per ora provato in condizioni di vita normale (lavoro, giro per milano sotto sole, tensioni lavorative e palestra) Io oggi ho sudato parecchio perchè mi hanno asportato una ciste e io ho il panico sotto i ferri... eppure non puzzo! Mio marito lo sta testando proprio ora a un raduno di moto enduro... vi terrò aggiornate.
    Io comunque ho più problemi d'odori d'inverno con i vestiti acrilici e la lana che in estate con le magliette di cotone o le canottiere

    RispondiElimina
  10. Mumble Mumble... l'acqua è satura, quindi non può essere il bicarbonato, l'unica differenza è che io non ho l'oe di tea tree oil, che sia lui a mettergli il turbo? Proverò e ti faccio sapere :)
    Grazie!

    RispondiElimina
  11. @Giovanna: Esperimento fallito su marito al raduno enduro... ma quella è una situazione un pelino estrema sia fisicamente che emotivamente!
    Il tea tree è un potente antibatterico, unito alla lavanda, rosmarino e al limone, bergamotto o come in questo caso la verbena tropicale potrebbero darli il turbo. (nel caso di limone e bergamotto però attenzione alla fotosensibillità)

    RispondiElimina
  12. Bravissima Manu....è da un pò che manco sul blog...ma mo mi aggiorno subito sui tuoi spignatti :P bacioooooo

    RispondiElimina

Adoro i vostri commenti!
Grazie mille!
Love all your comments! Tnx!

 

Instagram Slideshow

Social Networks

Check Google Page Rank
Follow Manukis Makeup and Creativity. Manuki's
buzzoole code

Visualizzazioni totali

My Lovely Followers!