Sapone al Caffè e Cannella: Metodo a caldo in forno

Eccomi di nuovo qui con un nuovo capitolo sul Sapone. Ci metto sempre tanto a scrivere questi articoli… e questo in particolare ce l’ho in cantiere da qualche mesetto!
La post produzione del video di cui avevo accennato qualcosa sulla Pagina Facebook qualche tempo fa va a rilento ma abbiate pazienza, arriverà!

Il metodo a caldo tradizionale utilizza una cottura a bagno maria. Non avendo pentole sufficientemente capienti per la cottura del sapone in questo modo ho scelto di sperimentare questo tipo di cottura che mi permette di non dover utilizare due pentole grosse.

Questa ricetta è tratta dal libro Il tuo Sapone Naturale”, tranne che nella profumazione. Trovate qui anche qualche suggerimento di Marina sulla cottura in forno.

La differenza principale con il metodo a freddo è il momento dell’aggiunta degli oli o additivi, che avviene in questo caso solo dopo la cottura. In questo modo gli additivi soffrono di meno la violenza della reazione di saponificazione. In effetti la profumazione del sapone cotto risulta più intensa di quella del sapone fatto con il metodo a freddo. Ma questo vale anche per altri additivi come oli pregiati o ad esempio Vitamina E.
Altra cosa molto importante è la  temperatura, è necessario lavorare a temperature inferiori a 45 gradi per evitare l'”effetto vulcano” in cottura (nel forno sarebbe un disastro!)
Una cosa da non sottovalutare è la consistenza della pasta, che sarà più densa e difficile da gestire negli stampi.

Passiamo alla ricetta:

Sapone al Caffè e Cannella
Il caffè ha proprietà deodoranti che aiutano a togliere gli odori dalle mani. Abbiamo un po’ più di Olio di Cocco rispetto al 30% consigliato poichè è funzionale al potere pulente che deve avere questo sapone anti odore e per renderlo un po’ più delicato  la soda è scontata al 7%, invece che al 6% come al solito per renderlo più delicato.
Il caffè macinato ha un leggero potere esfoliante che aiuta a togliere dalle mani anche altri resdui oltre agli odori.
Questo metodo è consigliato per grosse quantità di sapone (almeno 3 kg) ma io lo utilizzo anche per farne solo un chilo.

Mi raccomando chiedete pure se avete domande, dubbi o curiosità!
Alla prossima!

 

19 thoughts on “Sapone al Caffè e Cannella: Metodo a caldo in forno”

  1. LaDamaBianca says:

    Manuki complimenti per il mega-lavoro, sia per la redazione dell'articolo che per l'impegno di crearti da sola questi piccoli gioielli profumati.

  2. Fiorellina84 says:

    Complimenti!!!!! Chissà che profumo che avrà ^_*

  3. Aru says:

    che brava! *__* mhmmm adoro la cannella!!

  4. Vanilla Bourbon says:

    Che carina la profumazione che hai scelto! Mi piace tantissimo la cannella e deve essere squisista abbianata al caffè. Se poi è buono e delicato come quello che ho ricevuto io allora è il massimo ^_^
    Complimenti! Ah…deliziose anche le confezioncine!

  5. Cristina - PeeBeforePolish says:

    No, ma te sei troppo brava (bellissimo anche il packaging nella foto!), io al massimo impesto la cucina tipo enorme bidone di henné rovesciato e propulso all'interno dell'appartamento. 😀

  6. Vintage Makeup says:

    It sounds so nice! I LOVE COFFEE!

  7. fidyabeauty.com says:

    Non ci provo neppure a farli…sono troppo casinista, ma vorrei chiederti…tu li vendi? vorrei provarne qualcuno….sei un genio per me!

  8. Veronica says:

    tu non sai quanto ti ammiri che sei capace di fare queste cose! ci sono ingredienti troppo pericolosi per la mia maldestraggine! 😉
    Veronica xx

  9. Lady Delish says:

    Che brava che sei,ma hai imparato da sola??

    Ah già che ci sono, sul mio blog c'è un giveaway, se ti va iscriviti! 😉
    http://nailpolishintheair.blogspot.com/2011/09/its-giveaway-time.html

  10. Federica - Ecobiopinioni says:

    Roba da piccoli chimici! Brava(come al solito).
    Se vuoi, non c'entra niente, passa sul mio blog che comincia il primo giveaway! ecobiopinioni.blogspot.com

  11. Patri - LAismydream says:

    Mi sembra di sentirne l'odore mmmh…quanto mi piacerebbe provare uno dei tuoi saponi =)

  12. Cipria says:

    Mi pare di sentire l'odore 🙂
    E la coppia caffè&cannella fa subito casa e coperta di Linus, insomma, una piacevolissima sensazione 🙂

  13. Manuki says:

    Grazie a tutte dei complimenti!!

    @fydiabeauty: in realtà non posso venderli anche se mi piacerebbe. secondo la legge Italiana se non sbaglio è considerato al pari di un cosmetico e ci vuole un laboratorio in regola. Sto cercando di capire se posso farlo su etsy, visto che moltissimi lo fanno (in america è legale)… ma sarebbe ahimé come aggirare la legge italiana. Ne metterò un paio di quelli nuovi nel prossimo Giveaway.

    @Lady Delish: Sì, con l'aiuto di un libro e dei forum. se vai nella sezione Sapone del blog trovi tutti i riferimenti.

  14. Crazy4makeup says:

    Bellissimo post ^_^
    Avevo in mente di fare un sapone personalizzato e quest con cannella mi ispira tantissimo *_*
    La soda caustica posso acquistarla anche in farmacia giusto?
    Le confezioni dei saponi nelle foto le hai fatte tu?Sono carinissime

  15. Manuki says:

    @Crazy4makeup:
    Ancora meglio, la soda la trovi da ferramenta e Brico e costa pochissimo!
    Sì le ho fatte io con carta da pacchi Ikea e fogli adesivi stampabili.

  16. fidyabeauty.com says:

    La legge italiana è contorta, ma io voglio "semplicemente" provare questo sapone! appena sai come fare contattami!!!

  17. Kirara says:

    Bellissimo! Proverò a farlo! Ma il profumo di caffè si sente???

  18. Manuki says:

    @Kiara: Ciao Chiara! Sì un pochino si sente non tanto per il caffè utilizzato nella soluzione ma per quello in polvere. La cannella ovviamente si sente di più. Per rafforzare il profumo del caffè potresti spargere in superficie dei grani interi dopo che hai versato nello stampo oppure trovare una fragranza di caffè da aggiungere insieme agli oli essenziali.

  19. herbivorsconfessions says:

    ciao, ottimo post e complimenti per questi pacchetti meravigliosi!
    non ho mai fatto il sapone col metodo a caldo, solitamente uso quello a freddo, perciò mi chiedo se sia sicuro mettere la soluzione che sta saponificando dentro il forno che uso per cucinare.. non è che rilascia qualcosa che poi vado a mangiarmi?

I vostri commenti...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.