Review Monotheme Bio – Eau de Toilette White Tea Flowers.

Oggi voglio presentarvi questa linea di prodotti recentemente lanciata sul mercato: Monotheme BIO Eau de Toilette, una collezione di fragranze certificate Bio da Icea.
Contestualmente comincerò a recensirvi una delle fragranze della collezione che mi sono state inviate a scopo valutativo.

Come al solito vediamo subito qualcosa sul brand:

Monotheme è un brand ispirato dalla natura, che fa tesoro di una tradizione profumiera e formulativa classica ma parla un linguaggio giovane ed estremamente attuale. Un brand dinamico, nato con una collezione di fragranze alcoliche monotematiche –costruite cioè sul singolo tema olfattivo- e capace di spostarsi agilmente nel biologico fino alle formulazioni più tecniche dello skin care, sempre con estrema coerenza. 

In particolare Monotheme Bio è una linea di profumi biologici certificati da Icea (Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale); utilizza alcool purissimo biologico derivato da coltivazioni di grano bio italiano e le migliori essenze naturali conformi al disciplinare Icea, selezionate per ottenere un risultato olfattivo in linea con le aspettative del consumatore più esigente. 

La scelta di usare i più rari e puri ingredienti della natura nasce dal desiderio di offrire un’alternativa ai profumi tradizionali, eliminando le molecole di sintesi. Ogni eau de toilette è stata approvata dall’Università di Ferrara, che ne ha testato la compatibilità cutanea. Tutte e quattro le fragranze sono state prodotte interamente in Italia.

Altri punti a favore di questi prodotti che li rendono anche Ecologici oltre che biologici, sono:

  • Ingredienti di origine vegetale
  • Assenza di coloranti
  • Assenza di derivati del petrolio,
  • Assenza di  organismi OGM e derivati
  • Assenza di test sugli animali,
  • Attenti studi su tutto il ciclo di vita del prodotto, dalla produzione al packaging senza dimenticare il rapporto etico con i lavoratori.  

Devo confessare che i profumi mi hanno sempre affascinato, sin da bambina.  Chi si ricorda quando i campioncini di profumo erano miniature delle boccette vere!? Io avevo meno di 10 anni e già li collezionavo! Tuttora ho più profumi di quanto riesca ad usarne, ma sono tanto belli anche da guardare!

Finora il profumo Eco-bio non l’avevo ancora preso in consierazione seriamente poichè ho provato delle acque di profumo poco consistenti e dai profumi piuttosto semplici e noiosi.
Ma con questi profumi sicuramente il mondo Eco-Bio ha fatto un passo avanti nella resa e sicuramente nella complessità olfattiva.
Comincio con recensirvi la fragranza che più mi ha ispirato quando ho visto la collezione: L’Eau de Toilette White Tea Flowers.

Monotheme descrive la sua fragranza come raffinata ed esclusiva, dalla partenza agrumata e aromatica, con un sorprendente accordo fruttato di lampone che si unisce a delicati sentori di tè verde e ylang ylang. Il fondo legnoso e dolce lega legni nobili e vaniglia.

Il packaging è particolare, un po’ austero forse, ma comunque a mio parere piacevole, comodo e solido. Il vetro scuro aiuta anche a proteggere la fragranza dai raggi solari. Spesso mi è capitato che un profumo inutilizzato lasciato alla luce irrancidisse ed il vetro scuro aiuta in questo proprio come per gli oli, i vini e le birre.

Dal nome questo profumo mi ha dato subito l’idea di una fragranza fresca ma avvolgente ed in effetti si è rivelata tale. Essendo un Eau de Toilette biologico non mi aspettavo durasse molto sul corpo, ma devo dire che la persistenza del profumo sulla pelle è del tutto simile a quella di un qualsiasi Eau de Toilette floreale.
Niente a che vedere con acque di profumo che spariscono dopo pochi minuti che vengono spruzzate sulla pelle.

Sebbene Monotheme abbia creato questi profumi attorno ad un tema, in questo caso i fiori di Tè Bianco, non l’ha lasciato senza una solida impalcatura sensoriale che sostiene e valorizza il tema della fragranza. Come da “copione” sentirete dapprima le note di testa agrumate e fruttate che accompagnano verso la le note di cuore floreali di Té verde e ylang ylang sorrette dalle note di fondo calde ma delicate del legno e della vaniglia. Il tutto in ottimo equilibrio.

Una cosa che ho notato, diversa  rispetto ad altre fragranze tradizionali, riguarda proprio l’evoluzione del profumo. Mi spiego meglio: spesso quando  indosso un profumo c’è un picco iniziale che non riesco proprio ad annusare e che per intensità sembra quasi bruciare i ricettori olfattivi. Ho sempre immaginato fosse l’alcool. Non so se l’alcool bio utilizzato possa avere un risultato diverso sui nostri ricettori o invece si tratta delle molecole di derivazione naturale che compongono la fragranza Monotheme BIO, ma questa sensazione di fastidio iniziale in questo caso non l’ho provata. Vi saprò dire cosa succede con le altre fragranze della collezione.
Inutile dire quanto mi piaccia questa fragranza poichè la cosa è molto soggettiva ma mi fa piacere parlarvi di questi prodotti poichè lo ho trovati piuttosto innovativi. Magari troverete tra le varie profumazioni quella che più vi aggrada!

In sostanza, a parte la  durata sulla pelle, ritengo che questa Eau de Toilette sia davvero un prodotto interessante!

La certificazione ci assicura che gli ingredienti siano Biologici come da disciplinate Icea. Ovviamente essendo una profumazione contiene sostanze che possono risultare allergizzanti, quindi non spaventatevi nel vedere tutti quei pallini gialli.

INCI: alcohol denat., aqua (water), parfum (fragrance), limonene, linalool, benzyl salicylate, benzyl benzoate, citral, citronellol, geraniol, tocopherol (and) hydrogenated palm glycerides citrate.

 

In  breve:
  • Prodotto: 
  • Packaging:
  • Inci: 
  • Pro: Profumazione fresca ed al contempo calda ed avvolgente, non infastidisce le narici appena indossata
  • Contro: Come molti Eau de Toilette floreali ha un durata limitata sulla pelle.
  • Lo ricomprerò? Sì
  • Lo consiglio: Sì, ovviamente dovete trovare la fragranza che vi piaccia.
  • Prezzo: 25€
  • Contento: 100ml
I  prodotti Monotheme BIO sono distribuiti nei negozi di Prodotti Biologici, Erobristerie e Farmacie.
Voi avete già provato questo prodotto o altri profumi Biologici?
Come vi siete trovate?
Alla prossima!
Disclaimer: Questo prodotto mi è stato inviato a scopo valutativo. Ringrazio l'azienda per questa opportunità.
Nessuna condizione è stata posta per l'invio dei prodotti e la recensione rispecchia il mio reale giudizio.

11 thoughts on “Review Monotheme Bio – Eau de Toilette White Tea Flowers.”

  1. Il Giardino di Arianna says:

    Bellissima la tua descrizione di questo meraviglioso profumo! Se interessa sono in promozione anche da noi!

  2. Manuki says:

    Grazie! Lo aggiungo subito!

  3. Lucia says:

    promettono bene!! dovrei annusarli però! li cercherò.. 😀

  4. Federica - Ecobiopinioni says:

    Proprio interessante!

  5. Il blog di Ivana says:

    Interessante !!

  6. ramona balan says:

    beeeeeeeeellooooo!!
    sono super curiosa!

  7. Sarah CHIC NEVERLAND says:

    Ciao! giuro di solito non vado in giro a tempestare di commenti fastidiosi ma sto cercando di autopromuovermi 🙂

    ti piacerebbe vincere 300 euro da spendere in shopping?
    sto partecipando al concorso Goldenpoint,
    se mi voti potresti vincere!
    puoi votarmi fino 10 volte, basta che clicchi una volta dietro l'altra sul pulsante vota, finche ti dice che non lo puoi più fare….mi farebbe molto piacere, dimmi se qualcosa non ti è chiaro 🙂

    ecco il link ;D

    https://app-goldenpoint.it/Vota/Sarah.aspx

  8. LaDamaBianca says:

    Che bella questa confezione, mi piace proprio. Particolare ma proprio bella da vedere.

  9. chic inside says:

    Io mi ricordo i campioncini fatti a mini-boccetta!!! Bellissima descrizione della fragranza, cercherò sicuramente questa marca nel biologico vicino a me perchè non amo comprare profumi on-line!

  10. Marcus says:

    Ciao Manuki, sono contento che tu abbia indovinato una della caratteristiche principali che rendono questo profumo unico.
    Scrivi: "spesso quando indosso un profumo c'è un picco iniziale che non riesco proprio ad annusare e che per intensità sembra quasi bruciare i ricettori olfattivi. Ho sempre immaginato fosse l'alcool. Non so se l'alcool bio utilizzato possa avere un risultato diverso sui nostri ricettori o invece si tratta delle molecole di derivazione naturale che compongono la fragranza Monotheme BIO, ma questa sensazione di fastidio iniziale in questo caso non l'ho provata."

    Hai invece indovinato, è proprio l'alcool biologico in questo caso a fare la differenza, perché l'assoluta purezza non interferisce con le note di testa come succede in tutte gli altri profumi sul mercato. E' derivato da frumento biologico piemontese, mentre solitamente per i profumo non bio l'alcool (che è il componente preponderante in un profumo infatti rappresenta l'80% della formula) è derivato da patate, zucchero o altro ma comunque molto più impuro e pungente.

  11. Manuki says:

    @Marcus: Grazie della spiegazione! Allora è vero che ho "naso"!

I vostri commenti...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.