Giornata Internazionale della Donna

Nel fare gli auguri a tutte voi volevo però cogliere l’occasione per una riflessione.
Oggi non è semplicemente una festa…
La giornata di oggi non è solo un bacio ed una mimosa da chi ci vuole bene.
La giornata di oggi è il simbolo di cambiamenti e di conquiste per un’uguaglianza che forse noi oggi spesso diamo per scontati.

“La giornata internazionale della donna (comunemente definita festa della donna) ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922.” da Wikipedia

Nella nostra fortuna ricordiamoci allora, tra baci e mimose, che ancora oggi non sono sempre e ovunque “tutte rose e fiori”…

Un abbraccio,

7 thoughts on “Giornata Internazionale della Donna”

  1. Lady Delish says:

    Quando si festeggia, è sempre buono ricordare le origini di questa festa! Auguri!

    1. Manuki says:

      verissimo!

  2. Ery says:

    Sarò sincera, non mi piace questa festa intesa come uscire a fare bagordi e vedere spogliarelli tra donne (esatto Manu, non so da voi, ma al sud usa fare in questa maniera).
    E' una cosa triste, perché mercifica una festa che dovrebbe essere molto significativa, sembra che la donna per essere pari all'uomo debba abbrutirsi. Detto questo, auguro a tutte buona festa intesa come ricordo e celebrazione di chi ha lottato per noi, e come celebrazione dell'impegno che ancora ci vorrà per raggiungere l'effettiva parità. Un bacio!

    1. Manuki says:

      Sì sì si fa anche qui… ho dei ricordi terrificanti tra l'altro! Mica tutti sono come i California Dream Men! :-/
      Ed hai ragione… ci sono cose molto più importanti sulle quali rivendicare la parità che assistere uno spogliarello. Proprio ora sentivo per l'ennesima volta alla radio che a parità di lavoro gli stipendi medi delle donne sono inferiori a quelli degli uomini. E questo in Italia… per non parlare di soprusi e violenze che vengono perpertati sulle donne inaltri paesi… Insomma abbiamo ancora tanta strada!
      Bacio!

  3. Bee says:

    Sì, hai detto bene…non sono sempre rose e fiori. Ultimamente in Italia c'è stata un'escalation di violenza contro le donne, specialmente ad opera di ex compagni ma non solo. Come se non si avesse diritto a cercare una propria strada, a rifarsi una vita…Auguri a tutte comunque!:)

  4. sabrys says:

    concordo Manu,bisogna pensare a come e perchè è nata questa festa e quanto ancora da qualche parte ci sarebbe da fare! 🙂

  5. Federica - Ecobiopinioni says:

    Sono d'accordo con te. Auguri Manu

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.