Poinx Experience: Fish Manicure

Forse già conoscete il sito Poinx.it, ma per chi non sapesse cos’è ve lo presento: Poinx.it è un portale innovativo nel mondo del social shopping che si caratterizza per la presenza costante di oltre 2.500 offerte che, attraverso la geolocalizzazione, possono essere visualizzate sulla mappa della propria città. Questo in particolare è molto utile per scegliere i deal più vicini.
I deal sono vari, alcuni sono a tempo (qualche giorno), altri sono disponibili fino a esaurimento scorte e questo consente di ponderare la propria scelta di acquisto in maniera non impulsiva o vincolata da un limite temporale, ma di valutarla in termini di vicinanza e di reale disponibilità dell’esercente.

Qualche tempo fa Poinx mi ha contattata  proponendomi di provare alcuni dei deal proposti  a mia scelta e parlarvene sul blog e quindi da oggi e per i prossimi mesi vi parlerò delle mie esperienze con questo servizio.

La prima esperienza che ho scelto è la Fish Manicure. Se siete di Milano o provincia e volete sperimentare trovate ancora diversi Coupon qui, ma magari cercando nel database di Poinx.it lo troverete anche per la vostra città.


Per prima cosa voglio condividere con voi le origini di questa pratica poichè ho scoperto che anche se sembra una cosa innovativa ed anche un po’ “superficiale” ha una storia importante alle spalle.

ll Garra Rufa, la specie  utilizzata per questo trattamento, è un piccolo pesce diffuso nelle acque dolci del sud della Turchia, dell’Iraq, della Siria, della Giordania e nel bacino idrografico del Tigri e dell’Eufrate, appartiene alla famiglia dei Ciprinidi e vive in acque con temperature comprese tra i 15 e i 28 °C. di stagni, laghi, canali e paludi, pascolando sul fondo tra la vegetazione e il sedimento.

Nonostante sia conosciuto ed utilizzato da tempo come pesce dottore in tutto il Medio Oriente, per la cura temporanea di svariati problemi dermatologici come la psoriasi e neurodermatiti varie, in Italia è ancora poco noto.
Quando ci si immerge nella vasca i piccoli pesci si avvicinano immediatamente per nutrirsi delle cellule morte della pelle (tessuto corneo desquamante), levigandola meglio di qualsiasi cosmetico, e, in alcuni casi, risolvendo temporaneamente disturbi della pelle di media entità, con i benefici che possono prolungarsi anche per molti mesi.

I pesci Garra Rufa hanno nella loro saliva delle molecole ad azione cicatrizzante, tra queste un enzima chiamato dithranol, descritto sin dalla loro scoperta, avvenuta sembra nel 1918 nella località turca di Kangal. In quell’occasione un pastore con una ferita ad una gamba si immerse in una delle pozze calde presenti ed ottenne dei notevoli benefici dai “massaggi” di questi pesci.
Pochi anni fa questo pesciolino è sbarcato anche nelle SPA e nei Saloni di Bellezza occidentali e viene utilizzato nell’ambito di Manicure e Pedicure.

Devo dire che quando ho visto questa cosa descritta sulle riviste l’ho subito trovata un’idea stramba ma carina…. Sicuraemente mi aveva strappato più di un sorriso e quando l’ho vista su Poinx non ho saputo resistere alla tentazione di provarla nonostante ne ignorassi storia e benefici.

Prendere appuntamento con il buono Poinx non è stato un problema. Ho chiamato il numero di cellulare indicato sul buono per le prenotazioni ma a quanto pare non era il numero corretto da contattare. Mi è stato cortesemente richiesto di chiamare il numero del telefono fisso del Centro Naturopata e quando l’ho fatto ho preso appuntamento senza problemi per il giorno e l’ora che desideravo.

Arrivata al centro ho avuto un piccolo misunderstanding con una ragazza dello staff che mi ha detto che non c’era una prenotazione a mio nome e che siccome tutti erano impegnati avrei dovuto attendere che qualcuno si liberasse, se volevo rimanere.
Per fortuna ho insistito perchè altrimenti me ne sarei andata senza trattamento visto che non mi era possibile attendere.
Evidentemente le s’è accesa una lampadina e mi ha chiesto se fossi lì per “la Fish”, trattamento per il quale non è richiesta l’assistenza di un operatore e che quindi potevo accomodarmi a farlo senza problemi.
Unica pecca quindi nell’organizzazione  e gestione degli appuntamenti e che poi mi abbia redarguito chiedendomi perchè non lo avessi esplicitato subito che ero lì per la Fish Manicure.

… Ma te lo devo dire io???

Va be’, incomprensione a parte il personale è stato poi  molto carino e mi ha spiegato che avrei dovuto semplicemente immergere  le mani nelle vasche ed  i pesciolini avrebbero provveduto al trattamento.
Il servizio di Fish Manicure è proposto in questo Centro da Aquamood, di cui vedete qui sotto la postazione.

Mi sono quindi seduta sulla poltrona, ho tirato su le maniche della camicia ed immerso le mani nell’acqua….. dopo qualche secondo i pesciolini hanno cominciato ad effettuare questo peeling delicato attraverso la boccuccia a ventosa facendomi un po’ di solletico al quale però ci si abitua subito.

Devo dire che mi sono rilassata ed ho passato la mia mezz’ora a guardarli. Mi piacciono molto i pesci ma non avevo  mai visto un pesce avvicinarsi senza alcuna paura a una persona… questo di per sé è davvero affascinante!
Le vasche sono molto grosse e l’acqua viene continuamente filtrata ed ossigenata. Ovviamente  viene cambiata totalmente molto spesso e i pesci vengono anche esposti alla luce solare (o in questo caso alla lampada solare) per assicurare un ciclo vitale corretto.

L’effetto sulla pelle è davvero concreto e si sente la differenza tra prima e il dopo il trattamento. I pesciolini lasciano una morbidezza duratura sulle mani che rimangono lisce a lungo. Trovo migliorate anche alcune delle mie solite feritine dovute alla secchezza ed alle cuticole dispettose, forse proprio grazie al potere cicatrizzante dell’enzima da loro rilasciato.

Facendo un po’ di ricerche su internet ho anche trovato che vengono utilizzati anche per alleviare la psoriasi quindi credo che cercherò un centro specializzato dove spedire mio Papà, che soffre di questa malattia, per fare qualche trattamento.

Sono davvero contenta di aver provato questa esperienza e credo proprio che la rifarò!
Devo dire inoltre che sono entrata dubbiosa sia sull’efficacia che sull’eventuale “sfruttamento” di questi esseri viventi ma mi sono dovuta ricredere su entrambi i fronti.
Sono convinta infatti che non sia molto differente dall’avere un acquario in casa propria. Certo magari avrei preferito vederli in un posto un po’ più luminoso ma anche nelle case gli habitat degli acquari sono ricostruiti con le lampade solari.

Vi lascio qui anche un piccolo filmato che ho girato con il cellulare, anche se purtroppo le luci molto basse non hanno aiutato nella realizzazione!

Voi avete mai provato quest’esperienza?
Vi piacerebbe provarla?
Fatemi sapere cosa ne pensate!
Alla prossima!

18 thoughts on “Poinx Experience: Fish Manicure”

  1. Hermosa says:

    La Fish Pedicure è stato uno dei primissimi post sul mio blog: ovviamente ne parlavo solo perchè da me non si trova e altrettanto ovviamente proverei anche questa..Prima o poi, arriverà da me. O andrò io da lei:)

  2. Barbara Colotti says:

    ahahahah che cosa carina!!!!
    Io sono di Foggia..ma chissà un giorno la proverò!!

  3. Darkness says:

    Mi ha sempre messo curiosità devo ammettere, ed è interessante conoscerne la storia dietro!

  4. Erica says:

    Che bellezza!!! ^_^ ma PoinX funziona un po' come groupon?

    1. Manuki says:

      E' simile ma con delle differenze. Se non sbaglio su groupon spesso ci vuole un minimo di persone perchè un'offerta sia attiva mentre qui no. E poi ci sono delle offerte come queste che non hanno scadenza ma un numero X di coupon acquistabili per cui l'offerta finisce quando finiscono i coupon

  5. ♥ Angie ♥ says:

    Avevo sentito parlare della fish pedicure, la cosa mi intriga parecchio, peccato che io sia una mollacciona che ha paura/schifo di tutto, temo proprio che non resisterei più di un minuto!

  6. Serena Secco says:

    Non so, mi ha sempre ispirato questo tipo di manicure =)
    Prima o poi la proverò ^^

    Nuova follower comunque!
    Passa da me se vuoi! ^^

    A loser like me

  7. la nocciolina cosmetica says:

    Nooo…io mai.
    Ma ora che ho visto il video mi hai messo su una volglia!
    E' che mim fa strano il fatto che dei pesciolini si avvicinino. E tuttosommato mi fanno anche pena, perchè si devono mangiare le schifezze della mia pelle!
    Per quanto riguarda invece i deal, io tempo fa ne usai uno di groupon da un parrucchiere.
    Non ne sono rimasta delusa, di più!
    Poinx come sito mi pare un pò più serio, ma boh, non so…non mi piace il fatto che poi vai (secondo chi ti fa il trattamento gratis) e poi ti devono appioppare per forza qualcosa da comprare per fare in modo che ci rientrino con le spese…
    Insomma, non proprio esperienza florida.
    Magari un giorno ne parlerò meglio!
    Baci,

    1. Manuki says:

      Mi spiace che tu ti sia trovata male…. Io avevo fatto diverse cose con groupalia, un soggiorno, sei mesi di palestra e una prova trucco che mi hanno regalato e devo dire che mi sono trovata abbastanza bene. Insomma la palestra era una dove ero già stata e nel frattempo è decaduta ma non era colpa di Groupalia. Gli altri erano state delle belle esperienze.
      Non ho avuto problemi a prenotare nemmeno con quelli mi sembra… forse solo con la prova di makeup. POi è ovvio che magari qualcuno prova a venderti prodotti. I parrucchieri poi lo fanno sempre anche normalmente poiché per loro è un grosso guadagno quello, più del taglio e piega!
      Nel caso del centro naturopata non mi hanno chiesto di comprare nulla per esempio.

  8. LaDama Bianca says:

    Conosco questa pratica ma non ho mai voluto provare. Mi fanno un po' senso i pesci in generale e quindi sarei la persona meno adatta 😀

  9. ,heartbeat says:

    Oddio non sapevo esistesse qualcosa del genere °_° che figata!

  10. katia says:

    ciao,questo sito non lo conoscevo, resto comunque curiosa ma contraria verso questa pratica (e naturalmente anche verso l'idea di tenere un acquario )che rischia di far estinguere il piccolo garra rufa…

    1. Manuki says:

      Oddio l'estinzione mi sembra un po' esagerato poichè credo che questi pesci siano riprodotti in cattività come la maggior parte dei pesci da acquario. Però è da verificare.

  11. fidyabeauty.com says:

    Che esperienza spettacolare 🙂

  12. goddessinspired says:

    Ma che figata! Mi ha sempre ispirato questo tipo di manicure/pedicure ma ho sempre pensato che si potesse fare solo andando in vacanza in posti esotici, nell' habitat naturale di questi pescetti… Ottimo sapere che invece si può provare anche a due passi da casa, grazie della dritta! 😀

  13. Vanessa says:

    Che forte!! Bè l'estinzione mi sembra un pò esagerata..cmq non conoscevo questa tecnica..bacio!

  14. Elena says:

    deve essere davvero un'esperienza curiosa, ma mi piacerebbe provarla!

  15. Patri - LAismydream says:

    Ho sempre desiderato farla!!! Ne ho sentito parlare in passato ma nella mia città credo non ci sia nessun centro estetico che la fa.

I vostri commenti...