Routine S.O.S. Labbra Home Made

Il freddo e il vento  possono essere davvero una combinazione terribile per le nostre labbra e, soprattutto se già soffriamo di screpolature normalmente, la situazione può precipitare anche in un solo pomeriggio!
Per questo motivi, come vi ho già raccontato, ormai  da parecchio tempo amo preparare personalmente  burri e balsami labbra che servono a proteggerle dagli agenti atmosferici, ammorbidirle e mantenerle idratate a lungo.


Cosa fare però quando il danno è fatto?
Personalmente ho messo a punto una piccola Routine S.O.S Labbra che soddisfa in pieno le nostre necessità (sì perchè Fede soffre per le labbra secche più di me!)

Il primo step è uno scrub labbra in pieno stile Labbrasivi di Lush.
La mia ricetta base prevede oli, burri, miele e zucchero.
Questa la ricetta dell’ultimo Scrub Labbra che ho preparato:

Sciolgo un cucchiaino di burro di karitè, aggiungo un cucchiaio di oleolito di Iperico e un cucchiaino di Miele e poi a occhio aggiungo lo zucchero fino ad ottenere la consistenza che desidero.
Se avete anche dei piccoli taglietti oltre alle screpolature vi consiglio di utilizzare lo zucchero di canna Moscobado (quello molto fine e scuro)  che effettuerà uno scrub più delicato.

Una volta creato il composto lo prelevate con il dito e effettuare lo scrub sulle labbra sfregando per una ventina di secondi, quindi detergete con un dischetto di cotone o una microfibra bagnata.
Quando le mie labbra sono screpolate lo applico una volta al giorno per massimo due giorni e la situazione si risolve.
Io ho utilizzato l’oleolito di iperico perchè ha proprietà antinfiammatorie e viene usato anche sulle scottature, in più ha un bel colore rosso che fa molto Lush!
Se non l’avete potete comunque usare anche del semplice olio di oliva per preparare questo scrub, il risultato sarà comunque ottimo e se desiderate colorarlo in stile Labbrasivo potete aggiungere qualche goccia di colorante per dolci.
E’ possibile conservarlo in frigorifero coperto per parecchio tempo visto che comunque ve ne servirà poco alla volta e così sarà sempre pronto per l’emergenza labbra!
Come mantenimento lo utilizzo una volta alla settimana.

Il secondo step di questa Routine S.O.S. Labbra è il mio amato Burro labbra. Ora che le labbra sono morbide e le screpolature stanno diminuendo dobbiamo infatti mantenerle idratate e proteggerle.

La ricetta base è sempre quella che ho postato in uno dei primi post di questo blog e che ancora mi piace moltissimo. Spesso quando rifaccio la ricetta cambio qualche olio e sperimento con nuove materie prime. In questo caso nel quale ho utilizzato un Burro di Karité al Mentolo de la “Maison de l’Espérance” distribuito da NaturaEqua* che dona una bella freschezza alle labbra, oltre all’ottima idratazione del Burro.

Ecco la ricetta che ho utilizzato per questo lotto (10 tubetti):

Ingredienti:
14gr cera d’api vergine non trattata
9gr burro di Cacao
4 gr burro Karitè al mentolo
6ml Olio di riso
10ml Olio di canapa
5ml Olio di Argaan
1ml Vitamina E
6 gocce di olio essenziale menta
6 gocce olio essenziale Listea citrata

Procedimento:
Sciogliere a bagno maria il burro di cacao e la cera, con l’olio di riso e di canapa.
Mischiare bene gli ingredienti tra loro e quando tutto si è ben sciolto aggiungere, il burro di karité, l’olio di Argan, gli oli essenziali e la Vitamina E.

Versare nei contenitori fino a riempirli fino a qualche millimetro dal bordo. Rabboccare se necessario perchè raffreddandosi il composto diminuisce un po’ di volume.
Lasciare raffreddare per 5 o 6 ore prima di utilizzarli.

Ultimo step di questa Routine S.O.S è il famoso balsamo Labbra di Lola  (qui trovate la mia versione) che io preferisco utilizzare la sera come una sorta di impacco/crema notte per le labbra.
Seguendo con  questi 3 step riesco a risolvere sempre qualora sorgessero problemi di screpolature e applicando con costanza il Burro Labbra e il Balsamo Labbra riesco a passare un inverno tranquillo.

Mi raccomando di pulire accuratamente tutti gli attrezzi ed i contenitori utilizzati prima e dopo l’utilizzo. Qui qualche consiglio:

Pulizia dei contenitori riciclati e degli utensili per lo spignatto

 

Voi che accorgimenti avete per salvare le labbra dall’inverno?
Avete messo a punto anche voi una routine?
Fatemi sapere se i miei suggerimenti vi possono essere utili.
Alla prossima!



 *I prodotti segnati nel post con l'asterisco mi sono stati inviati a scopo valutativo ed in questo momento li sto testando.

35 thoughts on “Routine S.O.S. Labbra Home Made”

  1. mary86 says:

    ciao io purtroppo non sono brava a spignattare però faccio come te uno scrub con zucchero di canna e miele e tutte le sere lo passo sulle labbra poi uso da una vita ormai un burrocacao dell'erbolario ai quattro burri che alterno ad uno al lampone per avere delle labbra più colorate lavera.
    buona giornata

    1. Manuki says:

      Mi dicono che quello della lavera sia molto simile a quelloi home made perchè un po' asciutto rispetto a tanti burricacao. Cmq ottimo prodotto. Non conosco quello de L'Erbolrio invece.

  2. Nynpha says:

    Io ormai non spignatto piú da tantissimo, sigh 🙁
    Quando ho le labbra in condizioni disastrate ci passo lo spazzolino umido e strofino per levare le pellicine, poi una bella passata di burrocacao equilibra e sono a posto ^^

    Counque mi segno le tue ricette per quando avró l'occasione di replicarle 😉

    1. Manuki says:

      Anche io ogni tanto uso lo spazzolino ma non mi soddisfa e lascia le labbra un po' secche invece lo scrub fatto con un olio le lascia comunque idratata.
      Se le fai fammi sapere!

  3. Hermosa says:

    Io non spignatto (ancora): la mia routine consiste nel Labbrasivo Lush e il Burro al frutto del Drago della The Body Shop. Quando proprio mi sento disperatamente tirare le labbra ( ma usando questi due prodotti con costanza non capita quasi mai) ricorro a un olio della Botanicus. E prima di avere quest'olio, andavo di extravergine di oliva:D

    1. Manuki says:

      Non conosco quello de The Body Shop chissà com'è l'INCI… a volte fanno dei bei prodottini altre volte non li capisco!
      Sbircerò sul sito! =)
      Ottimo l'olio d'oliva!

  4. lise.charmel says:

    ma il burrocacao fatto da te è fighissimo ed è anche una stupenda idea regalo alle amiche per Natale (o qualsiasi ricorrenza).
    lo scrub labbra a me l'hanno regalato, di Givenchy. conosco tutte le obiezioni del caso, ma è un regalo, finché ce l'ho uso quello 🙂
    burrocacao, ho appena comprato il ViviVerde della Coop, senza infamia e senza lode fa il suo mestiere per poco più di € 2

    1. Manuki says:

      Certo, i regali non si buttano!!!
      Il burrocacao coop dovrebbe essere buono, ho letto l'inci ma non l'ho acquistato perchè ho sempre il mio… magari lo farò solo per fare il confronto, in fondo 2 euro si possono anche investire!

  5. lise.charmel says:

    ps: dimenticavo! sono nuova qui, ma il tuo blog mi sta piacendo moltissimo

  6. chic inside says:

    Io sono pessima per la cura delle labbra, dovrei iniziare a provare anch'io questi scrub perchè col freddo le labbra si seccono molto e si screpolano.
    Purtroppo è uno step della cura del viso che tralascio sempre.

  7. pam1411 says:

    dall'immagine lo scrub labbra sembra anche meglio di quello della lush! Che belle ricette proverò sicuramente qualcosa!

  8. LaDama Bianca says:

    Sei troppo brava Manuki 😀 io al massimo posso fermarmi allo scrub (come già faccio, in effetti).
    Condivido il post su Facebook, l'ho apprezzato tanto. Baci.

    1. Manuki says:

      Grazie mille!! *__*

  9. Apely says:

    avrei bisogno anche io di questa routine perchè ho le labbra disidratate. Ho "labbra da cinema" di Lush ma quando lo finirò vorrei riprodurre proprio lo scrub consigliato da te:) per il balsamo labbra vado subito a vedere. Peccato che gli ingredienti non siano facilmente reperibili se non cin un ordine on line 🙁

    1. Manuki says:

      Conviene sicuramente farselo da soli perchè purtroppo quelli di Lush sono un po' cari. Per il burro dipende da dove abiti ma alcine cose forse riesci a trovarle in qualche profumeria ben fornita.

  10. Eva says:

    Anche io al massimo posso farmi lo scrub… con lo spignatto ogni volta è una vera guerra…

  11. Dony Cipriadiluna says:

    come sei costante e brava! Io purtroppo sono pessima in questo, ho labbra secchissime e spesso con pellicine, di solito uso solo tanto balsamo labbra. Ho provato in passato gli scrub di Lush ma costano troppo, proverò la tua ricetta e mi piace l'idea di usare l'oleolito di iperico che non ho mai provato! ^_^

  12. Molkinaify says:

    Ho avuto la fortuna di provare il burrocacao fatto da Manu, e vi assicuro che è fantastico!!! 😀 Lo metto in grandi quantità prima di andare a dormire e il mattino seguente ho le labbra morbidissime 😉

    1. Manuki says:

      Che fico!! Ho anche lo sponsor!! =)
      Un bacione Molkina!!!

  13. ♥ Bambi ♥ Natural Beauty from Inside Out :) says:

    questa me la segno per farla
    sei una fonte di idee
    un bacione tesoro

  14. Frivolezze in rosa says:

    Io ho fatto il mio primo burrocacao lo scorso anno, quest'anno non so perché non avevo molta voglia quindi ho ripiegato su quelli commerciali.
    Lo scrub invece lo faccio abitualmente come fai tu, ma senza l'oleolito 🙂

    1. Manuki says:

      Anche a me le voglie di spignatto vanno e veengono ma il burro lo faccio sempre! =)

  15. valeottantadue says:

    proverò a farli..belli gli scrub simil-Lush:) posso provare la ricetta? grazie per la condivisione:)

    1. Manuki says:

      certamente che la puoi provare!!! Fammi sapere come ti sembra poi!

  16. Siboney2046 says:

    Sono appena tornata da Trieste e il clima secco di lì mi ha come al solito regalato delle labbra scartavetrate: stasera anch'io mi scrubbo con il mio labbrasivo hand-made!

  17. Francy Paitoni says:

    Idea stupenda per il burro labbra!
    Prima o poi mi deciderò e mi darò allo spignatto pure io..
    Per il burro labbra acquistato sono ancora alla ricerca di un prodotto che mi soddisfi davvero.. Secondo me è come il mascara perfetto, un'utopia! 😉
    Bacioooooooo

    1. Manuki says:

      devi povarne uno fatto da te… sono proprio in un'altra categoria! I miei, da quello che dice chi li ha provati, sono simili a quelli della Lavera (un po' durini all'apparenza ma efficaci).

  18. Federica ECOBIOPINIONI says:

    Anch'io faccio uno scrub con una versione semplificata della tua ricetta: semplicemente con zucchero e miele.
    E poi ho uno dei tuoi balsami labbra da provare! Lo farò sicuramente in questi giorni e, anzi, ti ringrazio nuovamente!
    Un abbraccio

    1. Manuki says:

      Spero che ti piaccia!!

  19. The Fair Ladies says:

    Seguo la stessa routine ma, ahimè, con prodotti (bio) acquistati, non sono una spignattatrice per ora, ma vorrei iniziare 🙂 proverò a seguire la tua ricetta del burro labbra!

    1. Manuki says:

      I burri e il balsami labbra (è una cold cream) sono le cose più semplici da cui partire e spesso si riescono a trovare anche le materie prime in negozio invece di dover comprare online, quindi direi che hai avuto un'ottima idea a voler iniziare da qui!

  20. francimakeup says:

    Io dovrei proprio fare qualche scrub in più!

  21. b!girl says:

    Questa ricettina spignattosa per lo scrub me la segno…appena mi finisce quello du Lush la tento!

  22. Patri - LAismydream says:

    Balsamo labbra e stop..sono pessima!

  23. mybeautyweek says:

    Proprio bellino questo scrub…anche io lo faccio in versione semplificata (con miele e zucchero) e infine applico il balsamo labbra:)

I vostri commenti...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.