La Coppetta Mestruale – Mami Cup

Riprendiamo oggi il viaggio nel mondo delle Coppette Mestruali intrapreso qualche mese fa.
Oggi voglio parlarvi di Mami Cup, un prodotto che vanta una provenienza tutta Italiana.
Nella confezione Mami Cup troverete, oltre alla coppetta, un pratico sacchettino per riporla e le istruzioni.

Iniziamo come al solito dalla descrizione della Mami Cup.
 photo mamicup0_zps1789f80e.jpg

Mami•cup è la prima e UNICA coppetta mestruale di produzione ITALIANA
È fatta in silicone platinico di grado medicale al 100%, è ipoallergenica, priva di lattice, inodore, sana ed è dotata di un sacchetto in cotone per riporla dopo l’uso.
La Mami Cup è una valida, economica ed ecologica alternativa ai tamponi vaginali. È stata progettata e disegnata da una donna per altre donne prestando massima attenzione al comfort.
È l’ideale per fare sport, viaggiare e per la notte. La Mami Cup ti garantisce la massima protezione e discrezione per tutta la durata del ciclo. Elimina le fastidiose irritazioni da assorbenti e ti dà massima libertà durante tutta la giornata.
E’ sicura in quanto prodotta in silicone platinico di grado medicale’ conforme alle normative internazionali quali USP Classe VI – US Pharmacopoeia XXII – BfR – FDA 21 CFR 177.2600
Inoltre la Mami Cup viene sottoposta ad un trattamento effettuato a completamento del processo di vulcanizzazione, denominato post vulcanizzazione (Post Curing), che consiste nel riscaldamento del prodotto finito all’interno di forni a circolazione forzata d’aria calda.Tale processo migliora le caratteristiche meccaniche dei prodotto ed elimina i residui di sostanze volatili non decomposte ancora presenti.
Non contiene lattice, ftalati, profumi, sbiancanti, sostanze chimiche nocive o di origine animale
E’ facile da pulire e ha una elevata durata e resistenza anche dopo tanti cicli di sterilizzazione

Sul sito Mami Cup, trovate anche una chiara tabellina che guida alla scelta della taglia.

Secondo la mia esperienza questi consigli su come scegliere la taglia sono un po’ generici e semplicistici. Come vi ho già raccontato secondo queste tabelle io dovrei utilizzare una taglia grande ma la taglia giusta per me, per corporatura e tono muscolare è risultata essere quella media.
Nell’apposito articolo su come scegliere la coppetta avevo consigliato un test come partenza per individuare la taglia giusta e dato qualche consiglio derivante dalla mia esperienza. Vi rinnovo il consiglio per avere un secondo termine di paragone oltre ai consigli del sito.
Se poi  avete alcuni dubbi potete sempre contattare il servizio clienti attraverso l’indirizzo e-mail info@mamicup.com

Al momento Mami Cup esiste in diverse colorazioni. Oltre a quella trasparente potete sceglierla in turchese, rosa e lilla.

 photo mamicups5_zpsbe318319.jpg

La coppetta è molto morbida una tra le più morbide che ho provato e si piega agevolmente in tutte le forme che ne agevolano l’entrata, compresa la mia preferita, quella a C.
La morbidezza per me è effettivamente un pregio perchè ne facilita l’estrazione, azione per me ancora un po’ macchinosa, purtroppo.
Per altre donne però potrebbe creare difficoltà nell’apertura dopo l’inserimento, cosa che invece per me non risulta essere un problema.

Il bordo di questa coppetta è sporgente come per la maggior parte delle coppette in commercio.
Dopo l’inserimento la coppetta si apre abbastanza facilmente contro la parete vaginale. io di solito premo sul fondo per facilitarne lo spiegamento.

Lo stelo piatto con il grip così accentuato mi ha facilitato parecchio il compito dell’estrazione. Lo preferisco quindi a steli con meno grip che mi risultano più scivolosi e scomodi da tirare.
Proprio questo grip così accentuato però si fa sentire un pochino di più e quindi dovrò tagliarlo di almeno mezzo centimetro, cosa che comunque potete sempre fare con qualsiasi coppetta se fosse per voi troppo lungo.

 

Il silicone satinato della coppetta ne facilita la presa e la manipolazione rispetto a quello che succede con le coppette il cui materiale è totalmente liscio.

Una cosa che manca a questa coppetta rispetto alle altre sono le alette per il grip sul fondo della coppa. Io non ne ho sentito la mancanza ma a molte donne sono utili soprattutto a chi deve tagliare tutto il gambo e a quel punto non avrebbe più una buona presa.

Sul corpo della coppetta troviamo le linee di riempimento che sulla taglia M segnano 6ml e 12ml e possono tornare utili per monitorare il ciclo, oltre che alle serigrafie con la Scritta Mamu Cup, Made in Italy e la taglia.

I buchini di aerazione sono posizionati  sotto il bordo e sono piuttosto facili da pulire.

Con questa coppetta nella taglia M non ho avuto esperienza di perdite.
Le perdite, vi ricordo, possono avvenire sia perchè la coppetta è troppo piccola e non aderisce bene alle pareti vaginali, sia perchè è troppo grande e non riesce ad aprirsi correttamente contro la muscolatura.
Un altro motivo per cui si possono verificare perdite è che non si sia aperta bene durante l’inserimento e quindi abbia assunto una posizione sbagliata.

Ecco infine la tabellina riassuntiva con le caratteristiche di Mami Cup.
In questo caso le capacità sono state fornite dall’azienda a differenza delle misurazioni effettuate da me per le altre coppette.

Io con questa coppetta nella taglia M sono stata tranquilla per almeno 9 ore e possibilmente anche di più, ma solitamente non la indosso per tempi più lunghi.

Nome
Taglia
Rigidità
Capacità
Totale
(all’orlo)
Capacità Massima
(ai fori)
Diametro
Lunghezza Coppetta
Lunghezza Totale
Tipo Stelo
Materiale
Paese
di
Produzione
Prezzo
MamiCup
M
Morbida **
25ml
20ml
40mm
50mm
73mm
Stelo piatto
Silicone
ITA
~19€
MamiCup
L
35ml
29ml
45mm
57mm
75mm
Stelo
piatto
Silicone
ITA
~19€

Non ho dati sulla morbidezza della coppetta nella taglia più grande.

Prova Empirica di  Rigidità della Coppetta
Come funziona? Schiacciando tra loro due coppette perfettamente allineate sul bordo e cercando di imprimere una forza costante si ha che una coppetta si schiaccerà più dell’altra sotto la stessa forza. Quella che si schiaccia di meno è più rigida e viceversa.
Se sono paragonabili gli schiacciamenti allora sono di rigidità simile.

Così paragonando tra loro le coppette che possiedo sono riuscita a creare la scala di rigidità che già avevo cominciato ad usare nel primo articolo.

  • Morbida *
  • Morbida **
  • Media:   ***
  • Media:   ****
  • Rigida   *****
  • Rigida   ******

Qui vi mostro il paragone fatto tra le due Mami Cup e la Mooncup di cui vi ho già parlato in questo articolo (rigidità Media ****)
Come termine visivo di paragone nelle foto ho scelto la Moon Cup ma ho eseguito tutte le prove paragonandole tra loro per stilare la classifica di rigidità.

 photo mamicup4_zps237038d5.jpg

Dove trovare Mami Cup:

  • Direttamente dall’e-Shop del sito Mami Cup
Avete provato Mami Cup o altre coppette?
Siete incuriosite?
Fatemi sapere!
Sono a disposizione per qualsiasi domanda.
Alla prossima!

Articoli da leggere per approfondire

11 thoughts on “La Coppetta Mestruale – Mami Cup”

  1. Miki says:

    Dopo tre cicli da "incoppettata" non posso che essere contenta di questo cambiamento e di grande utilità sono stati i tuoi post sull'argomento.
    Io sto utilizzando una Meluna Soft S (secondo le tabelle dovrei essere una M o L) e mi ci trovo benissimo. Non posso fare paragoni con le coppette in silicone, ma tutte coloro che hanno provato entrambi i tipo dicono che siano migliori. Probabilmente prima o poi ne proverò una.

    1. Manuki says:

      ahahahahaha incoppettata! XD
      Sono contenta di essere stata utile e che ti trovi bene con Meluna.

  2. LaDama Bianca says:

    Il fatto che una ditta italiana abbia deciso di produrre la coppetta mestruale mi sa di avanzamento. In Italia non sono molte ancora le donne che utilizzano questo metodo, spesso per pura diffidenza.

    1. Manuki says:

      Verissimo! …diffidenza o addirittura ribrezzo… boh… o.O

  3. ♥ vendy ♥ says:

    inizialmente queste coppette mi spaventavano..sopo aver letto le vostre recensioni…sono curiosa di provarle
    xoxo
    buona serata

    NEW POST!!!
    FOLLOW ME ON:
    The simple life of rich people blog

    1. Manuki says:

      Fammi sapere se lo farai!

  4. Dony Cipriadiluna says:

    questa è una gran bella notizia, devo dire che grazie a noi blogger si sta diffondendo la coppetta ed era ora! Io, come sai, ho ancora la Ladycup e ha lo stelo liscio…in effetti alcune volte scivola, quindi qualche righetta farebbe comodo. Queste però mi sembrano un po' troppo sporgenti ^_^

    1. Manuki says:

      Ti dirò che a me sono molto utili anche se sembrano un po' "carrarmato", mi aiutano molto a tirarla giù devo solo tagliarla un pochino perchè arriva troppo "verso l'uscita" =)

  5. Twinkle Nature says:

    Non ho mai provato la coppetta…però mi hai incuriosito molto…è ecologica…credo la proverò 😛 vado a dare un'occhiata al sito…questa coppetta mami sembra di gran lunga migliore rispetto alla moon cup 🙂 un bacione a presto 🙂

    1. Manuki says:

      Non credo si possano fare classifiche migliore o peggiore. La moon cup è molto valida ed io credo che anche a seconda di come siamo noi sia un bene avere molta scelta. Se non si è soddisfatti con una coppetta basta capire quali sono le difficoltà e cercarne una che ci soddisfi.
      Rimango in attesa di sapere come ti troverai! A presto!

  6. Letizia Lentini says:

    Ciao a tutte!

    Sono una studentessa che sta facendo un progetto di ergonomia su Mamicup 🙂 Ho stilato pochissime, brevi domande a cui rispondere tramite un questionario riservato alle utilizzatrici di questa coppetta, mi sarebbe davvero d'aiuto ricevere il vostro contributo! Vi linko la pagina a cui accedere al questionario:

    https://www.surveymonkey.com/s/6YFSKWC

    Grazie mille! 🙂

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.