[Eventi] Alla scoperta di Comfort Zone con Cosmetica Italia

Insieme a Cosmetica Italia siamo recentemente stati ospitati da una realtà tutta italiana, davvero speciale. Ne ho già parlato sul blog tempo fa presentando la filosofia del marchio e parlando sella linea Body Strategist. Ma parlare direttamente con chi lavora in [ comfort zone ] ha reso l’esperienza più personale.

[ comfort zone ]  fa parte del gruppo Davines S.p.A. di cui vi avevo già parlato in occasione della giornata della bellezza sostenibile e ovviamente anche per [ comfort zone ]  la sostenibilità ambientale gioca un ruolo importantissimo nella filosofia aziendale.
[ comfort zone ] coniuga nei suoi prodotti il meglio della natura ed il meglio della chimica per ottenere prodotti di livello professionale con tutti i benefici degli estratti naturali.
Lanciata nel 1996 si è da sempre distinta per un innovativo approccio integrato alla bellezza.
Oggi ampiamente distribuita in centri estetici e spa di alto livello in tutti i continenti, ha ricevuto numerosi award internazionali.


Nei prodotti [ comfort zone ] troviamo fino al 98% di ingredienti di origine naturale, molecole high-tech e sistemi di veicolazione avanzati per garantire la massima efficacia, sicurezza e piacevolezza.
Tutte le formulazioni nascono direttamente nei laboratori  [ comfort zone ].

Uno degli argomenti trattati durante questo incontro è il ruolo che ha nelle nostre vite il cosmetico.
Che cos’è un cosmetico e che ruolo a nelle nostre vite?
Con questo video documentario creato proprio da Cosmetica Italia, vediamo cosa ne pensa la gente…

Ecco come la legge italiana definisce come cosmetico:

“In [comfort zone] consideriamo la pelle lo specchio del benessere fisico e mentale, e delle scelte di ogni giorno. La nostra missione è promuovere uno stile di vita sano, gioioso e sostenibile, grazie a soluzioni scientificamente avanzate che migliorano visibilmente pelle, corpo e mente. La nostra continua ricerca è finalizzata a comprendere la pelle e a garantirle bellezza e vitalità. Le più moderne scoperte in ambito medico e scientifico ci sostengono nella ricerca dell’eccellenza. Ci stanno a cuore le persone, non solo la loro pelle.” 

Possiamo davvero considerare la pelle lo specchio del nostro benessere fisico e mentale? E avere una bella pelle significa allora stare bene fisicamente e mentalmente? 
Non essendo uno psicologo non ho una risposta ma ho la MIA risposta. So che quando la mi pelle non è bella io non mi sento a mio agio… 
So che quando sono preoccupata o stressata o ammalata la mia pelle lo mostra assumendo colori che spaziano dal grigio al verde!
In tutto questo avere qualcosa che ci aiuti a riportare equilibrio laddove per cause non dipendenti dalla nostra volontà l’equilibrio non c’è più diventa, a mio avviso, molto importante.
La cosmetica può sembrare un aspetto frivolo nella nostra vita ma ha spesso un ruolo più importante di quanto noi stessi siamo disposti ad ammettere ecco perchè, come spiega il documentario è uno dei settori leader in Italia.

Durante questo incontro inoltre abbiamo inoltre scoperto che la dedizione di questo marchio alla cura della pelle e della persona risulta anche in innovazione tecnologica votata alla diagnostica. Infatti in moltissime SPA che distribuiscono [comfort zone] e credono in questo marchio le clienti possono trovare un Dispositivo per l’analisi cutanea all’avanguardia grazie al quale l’operatore è in grado di stabilire una serie di parametri fondamentali a testare la salute della pelle.

I parametri sono :

  • Livello di sensibilità
  • Texture (pelle giovane, pelle matura)
  • Presenza di macchie
  • Livello di Idratazione IDRATAZIONE
  • Livello di sebo
  • Condizione di ossiazione del sebo (pelle impura, intossicata)
  • Presenza e profondità Rughe
  • Fototipo
  • Livello di elasticità

Questi parametri sono un punto di partenza fondamentale per studiare il programma mirato di ciascun cliente e monitorarne i progressi!
Non so voi ma mi piacerebbe davvero provarla visto che quel giorno ero truccata e i risultati sarebbero stati falsati. Sono riuscita però a fare la prova del Fototipo, che poteva essere effettuata su collo o braccio.
Ecco qui il mio fototipo. Il macchinario suggerisce anche il fattore di protezione più adatto a viso e corpo.

Questa giornata molto interessante si è conclusa con la classica foto di gruppo e un graditissimo omaggio da parte di [ comfort zone ], un campione della nuova linea HYDRAMEMORY, il sistema DOPPIA IDRATAZIONE immediata e prolungata per 24 ore che sfrutta i sistemi endogeni di idratazione della pelle per rafforzare la barriera cutanea e favorire una corretta diffusione dell’acqua in tutti gli strati dell’epidermide.
Sto provando da qualche settimana HYDRAMEMORY CREAM, crema doppia idratazione 24 ore e devo dire che è di una piacevolezza incredibile. Ve ne parlerò prestissimo!

Voi conoscete [comfort zone]?
Raccontatemi i vostri pensieri sulla questione “cosmetici” e cosa ne pensate di questo nuovo strumento di analisi cutanea.
A presto!

4 thoughts on “[Eventi] Alla scoperta di Comfort Zone con Cosmetica Italia”

  1. Poperie says:

    La mia estetista usa il marchio comfort zone e mi trovo davvero bene con i suoi prodotti.

    1. Manuki says:

      Ch bello avere un feedback di chi li usa in salone. Io li ho sempre provati solo a casa e li adoro!

  2. Ilaria Colussi Mas says:

    Io ci ho lavorato per 4 anni in un centro estetico. Secondo me il prezzo non vale la qualità del prodotto. Ora è un po che non li uso più, probabilmente le nuove linee bio avranno altre composizioni, ma ricordo che la linea classica viso e corpo ci fosse forte presenza di paraffina e prodotti chimici (già questo giustifica poco l'elevato prezzo al pubblico del prodotto)

    1. Manuki says:

      Fortunatamente il mondo della cosmesi sta cambiando e c'è chi cambia di conseguenza per offrire una qualità del prodotto sempre migliore. Ora paraffina non ne usano più.

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.