[Back2Basics] L’esfoliazione della pelle: Scrub e Peeling.

Uno dei fondamenti della cura del viso è sicuramente l’esfoliazione della pelle, specialmente se si utilizza make up o si abita in città dove l’inquinamento è elevato.
Almeno una volta a settimana è buona abitudine esfoliare la pelle del viso: con questo procedimento si asportano le cellule morte e si rinnova la pelle e si offre alla pelle la possibilità di ricevere i trattamenti molto più in profondità.
Il rischio è quello di esagerare con il fine di ottenere una pelle a grana più fina e senza impurità si rischia di aggredirla troppo.

Lo scrub

Il prodotto più noto per l’esfoliazione della pelle: è sicuramente lo scrub in granuli. Ne esistono di diverse tipologie ma il metodo di applicazione è  praticamente er tutti quello classico:  massaggiare il prodotto sul viso umido per alcuni secondi con movimenti circolari molto delicati quindi sciacquare il viso con acqua tiepida. Da evitare la zona perioculare.

Scegliere la tipologia di scrub a seconda della propria pelle è fondamentale. Le formulazioni in gel solitamente sono dedicate a pelli miste e grasse mentre quelle a base olio o crema sono dedicate alle pelli più secche o agé.
La vastità di prodotti sul mercato permette di scegliere anche prodotti più dedicati che oltre lo scrub promettono anche “servizi” aggiungtivi, passatemi il termine. Qualche esempio? Idratazione e purificazione.

Se desiderate utilizzare lo scrub con apparecchi come Clarisonic o Foreo sono consigliati solo prodotti con granuli sferici, quindi no a semi e granuli di origine naturale. Chiedere sempre al produttore poichè potrebbe risultare in segni o graffi sul viso.

Lo scrub è un metodo meccanico quindi risente anche della delicatezza o della forza che applicate sul viso con le mani, questa è l’unica variabile su cui avete voi il pieno controllo. Cercate sempre di procedere delicatamente, soprattutto sulle pelli sensibili e ricordate che spesso le pelli grasse sono anche pelli sensibilissime.

esfoliazione della pelle: Scrub

fonte: pinterest

Quando fare lo scrub?

Lo  scrub in genere è consigliato  la sera per permettere alla pelle di liberarsi dello smog e dei residui di trucco e beneficiare dei trattamenti notturni che in genere sono anche quelli più ricchi o mirati. Anche per chi ha la pelle sensibile che potrebbe mostrare rossori dopo lo scrub è consigliato farlola sera per dare modo alla pelle di ristabilizzarsi.

Ci sono alcuni motivi però che potrebbero portare a farlo al mattino.- Quello più importante è distanziarlo da trattamenti a base di retinolo o acido glicolico che su una pelle appena irritata dallo scrub potrebbero risultare più aggressivi.

Da non fare:
  • Sebbene lo scrub sia una preparazione base che si presta ad essere preparata in casa con ingredienti come caffè, sale o zucchero è sconsigliato utilizzare queste miscele sul viso. Unica eccezione lo scrub labbra allo zucchero. Il rischio è infatti quello di crearsi delle microlesioni al viso. Via libera invece all’autoproduzione di scrub per il corpo!
  • Non fare lo scrub tutti i giorni. Un paio di volte a settimana è la giusta misura per la corretta esfoliazione della pelle.

il Peeling

Spesso vengono confusi scrub e peeling ma sono fondamentalmente diversi tra loro.
Il peeling viso è un trattamento estetico nato per ripulire, levigare e migliorarne la cute. In particolare per attenuare alcuni inestetismi come per esempio l’invecchiamento della pelle, acne, cicatrici, smagliature e dermatiti.

E’ un trattamento dalle origini antiche: in Babilonia, nell’antica Grecia e in medio ordiente si faceva con ingredienti naturali, come piante e fiori,  zolfo e altre polveri minerali. Solo di recente si è cominciato a utilizzare elementi chimici di sintesi o ricavati da piante come acido glicolico, fenoli, 

Il peeling chimico (dal verbo inglese to peel, pelare) è un trattamento che serve ad accelerare il  rinnovamento cellulare. L’applicazione di un agente chimico stimola l’esfoliazione della pelle e attiva la produzione di collagene ed elastina, portando a un ricambio di cellule e a una rivitalizzazione del tessuto.
Ci sono poi peeling che agiscono molto in profondità come quelli che vengono praticati sulle cicatrici di acne e sulle smagliature. Per questo genere di peeling si consiglia di rivolgersi a studi di medicina estetica.

Nelle Spa o dall’estetista si può beneficiare di peeling chimici di medie intensità, spesso a base di acidi di della frutta, che danno comunque ottimi benefici alla pelle.

esfoliazione della pelle: Peeling in studio estetico

Fonte inran.it

La durata del trattamento è variabile, anche se si tratta di pochi minuti, e dipende sia dalla problematica, dalla pelle e dal prodotto utilizzato. Alla fine della procedura si applica applicata una crema lenitiva e si raccomanda al paziente di non esporsi ai raggi solari. Il ciclo di trattamento prevede generalmente 3-4 sedute.

Il peeling a casa

Il principi attivo più diffuso nel peeling fai da te è sicuramente l’acido glicolico, poi vengono l’acido lattico, alfa-idrossiacidi ed enzimi estratti dalla frutta (in particolare dalla papaya), indicati per le pelli sensibili dato che non lasciano la pelle arrossata né irritata.
Naturalmente la concentrazione di acidi in questi trattamenti per esfoliazione della pelle casalinga è inferiore rispetto a quella dei trattamenti fatti dal medico estetico o dall’estetista.

Questi elementi eliminano le cellule morte e appianano le rughe, contrastano le imperfezioni e rivelano un incarnato più luminoso, una grana della pelle più compatta e un colorito più uniforme.

esfoliazione della pelle: peeling casalinghi

Fonte: Pinterest

Il peeling chimico da fare a casa deve essere applicato esclusivamente alla sera, per non incorrere nel rischio di una fotosensibilizzazione. Ricordatevi di usare sempre una crema con un fattore di protezione solare elevato durante il periodo del trattamento.

Da non fare:
  • superare il tempo di posa consigliato
  • fare questi trattamenti in primavera ed estate quando la pelle trattata è esposta più facilmente ai raggi solari.

Siete solite fare trattamenti di esfoliazione della pelle?
Quali sono i vostri preferiti?

Buon lunedì!

I vostri commenti...