Calcolo della Soda e Coefficienti di Saponificazione

Abbiamo detto nei capitoli precedenti della saga del sapone che è importantissimo pesare esattamente le quantità di oli e soda per assicurare la buona riuscita del nostro sapone ed ora capiremo meglio il perchè.

Gli ingredienti fondamentali del sapone sono Acqua, Grassi e Soda. Parleremo approfonditamente dei vari tipi di grassi e come sceglierli, nostro sapone nel prossimo articolo. Oggi invece vediamo di capire meglio il delicato equilibrio che ci dev’essere tra Grassi, Acqua e Soda….
L’Acqua:
Il sapone viene prodotto con sola acqua distillata, e’ possibile anche utilizzare l’acqua del rubinetto, ma dipende dalla sua qualità, un elevata quantita’ di cloro tende a compromettere il risultato finale. La quantità di acqua dipende dal metodo di produzione utilizzato.
Con il Metodo a freddo si usa il 30% del peso degli oli. Ricordo che un litro di olio non e’ un chilo di olio!!! Con il Metodo a caldo circa il 37,5%, cioe’ il 25% in piu’ di quella utilizzata per il Metodo a Freddo perchè in parte evaporerà nella cottura della pasta di sapone.

La Soda Caustica:

La Soda Casutica (Idrossido di Sodio – formula Chimica: NaOH) e’ necessaria per innescare il processo di saponificazione e la si puo’ trovare nei reparti detergenti dei supermercati oppure nelle grosse catene del “Fai da te”.Viene normalmente utilizzata come forte detergente o per sbloccare le tubature intasate. Mi raccomando controllate che il prodotto sia solo Soda Caustica (Idrossido di Sodio o NaOH) e non sia mischiato ad altre sostante come per esempio nell’Idraulico liquido o simili…
La soda si presenta come una sostanza solida bianca in scaglie o perle.

Importante: La Soda Caustica provoca ustioni chimiche se viene a contatto con acqua e grassi, quindi ovviamente se viene a contatto con la pelle bagnata. Per bloccare il processo utilizzate aceto, da tenere sempre vicino durante tutto il processo di saponificazione.
E’ arrivato il momento di capire come calcolare la giusta quantità di Soda Caustica da utilizzare.
Ogni tipo grasso ha un certo Coefficiente di saponificazione, anche detti SAP. I SAP per l’Idrossido di Sodio, usato per ottenere i saponi solidi, sono differenti dai SAP per l’idrossido di potassio, utilizzato per ottenere i saponi liquidi.
I coefficienti di saponificazioni indicano semplicemente la quantita’ di soda caustica o potassa necessaria a saponificare un grammo di un dato grasso. Questo ci permette di conseguenza di calcolare per diverse quantità di grassi la quantità della nostra base.

Concentriamoci ora sui saponi solidi e facciamo un esempio pratico:

Spero che piano piano vi stia venendo voglia di provare!
Ovviamente sono a disposizione per qualsiasi chiarimento e curiosità!
Alla prossima!

14 pensieri su “Calcolo della Soda e Coefficienti di Saponificazione”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.