Palette Magnetiche Fai da Te


Era un po’ di tempo che volevo finire questo progettino ma non mi ero mai decisa a comprare il foglio magnetico da piazzare sul fondo perchè non sono sicura se sia meglio quello o i magnetini di metallo che sono molto forti.
Quindi nell’indecisione ho stallato un po’….

Alla fine ho provato con il foglio magnetico ricavato da una di quelle lavagnette magnetiche della Legami che ho staccato dal frigorifero dopo parecchio tempo che stava lì per scoprire che ha lasciato un segno che non riesco a togliere… Sgrunt!
Quindi invece di finire nel cestino è finita dentro queste palette…

La palette nera più grande è fatta da una scatola di metallo di quelle dei sigari Zino Platinum.
Io adoro le scatole di metallo e le tengo tutte perchè… prima o poi tornano utili!
Grazie ai segni lasciati tentando di togliere tutte le etichette ho dovuto intervenire Decoupage style con un prime aggrappante e livellante.
Quindi l’ho dipinta di nero, ho scritto il nome in oro ed ho passato diverse mani di vernice protettiva all’acqua. Per togliere le linee del pennello anche qui sono intervenuta con una tecnica noiosissima ma piuttosto efficace che si usa nel decoupage. Tale tecnica consiste nel lasciar asciugare benissimo la vernice all’acqua tra una mano e l’altra e tra ogni mano poi passare con della carta abrasiva. Nelle prime con grana 800 e poi 1000 per finire con 1200. La carta abrasiva dev’essere  di quelle che si utilizzano con l’acqua, le riconoscete perchè la grana è finissima e solitamente sono vendute in fogli quadrati di colore nero o grigio.
Alla fine dovrete comunque passare una mano di vernice trasparente ma avrete minimizzato comunque le righe del pennello e la superficie sembrerà laccata.

Alla fine ho ritagliato la famosa lavagnetta e incollato sul fondo della scatolina il foglio magnetico con colla a caldo.
Stessa cosa l’ho fatta con un paio dei famosissimi porta assorbenti che Nuvenia regala ogni tanto. Questo è proprio l’ultimo che mi è capitato di prendere e l’applicazione del foglio magnetico minimizza il fatto che il fondo di questa particolare scatoletta  non sia piano il che spesso non va d’accordo con le cialdine calamitate.
Trovo che su questi fogli magnetici, così come sulle palette con fondo magnetico in genere non rimangano ben salde le cialde calamitate tipo i refill di MAC. Temo questo abbia a che fare con la polarizzazione del foglio e delle calamite delle cialde che in alcuni punti tendono a respingersi. Infatti (lo dico per chi fosse interessato…) questi fogli sono magnetizzati a strisce da quanto ho capito quindi se posizioniamo un’altra calamita sopra di esso in alcuni punti si attrarranno ed in altri si respingeranno con il risultato che la cialdna non si aggrappa saldamente, a differenza di quelle tutte in ferro.

Come tocco finale mi piacerebbe mettere uno specchietto nella parte superiore della palette nera… ma ancora non ho trovato qualcosa di adatto!
Suggerimenti?

Come al solito spero di avervi dato almeno spunto per qualche vostro attacco di creatività con questo post e vi auguro Buon week-end!
Alla prossima!

24 pensieri su “Palette Magnetiche Fai da Te”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.