Appunti di Spignatto: Deodorante in Gel

L’idea di questo deodorante mi è venuta da uno dei prodotti che Fitocose ha recentemente aggiunto al catalogo il deodorante Bicarbon Pasta.
Guardando l’Inci semplicissimo (Aqua – Sodium bicarbonate – Glycerin – Xanthan gum) mi sono accorta che assomigliava tanto ad uno degli spignatti che avevo già fatto, il Deodorante Spray al Bicarbonato, con cui mi sono trovata bene soprattutto d’estate.

Ho subito voluto provare a farne una mia versione ed ecco come ho fatto…

Partiamo, come nella versione Spray, dalla soluzione satura di Bicarbonato di Sodio. Se avete bisogno di dettagli su cosa sia una Soluzione satura potete trovare dettagli nel post del Deodorante Spray.

Mi raccomando di pulire accuratamente tutti gli attrezzi ed i contenitori utilizzati prima e dopo l’utilizzo.

Ecco qualche consiglio:

Pulizia dei contenitori riciclati e degli utensili per lo spignatto

 

Ingredienti:
Soluzione satura:
Acqua demineralizzata circa 150ml
Bicarbonato di sodio 3 grossi cucchiai

Deodorante:
Soluzione Satura 95gr
Gomma Xanthana 2gr
Glicerina 3gr
o.e. tea tree 6gtt
o.e. lavanda 3gtt
o.e. rosmarino 3gtt
o.e. eucalipto 3gtt

Prendere l’acqua distillata e versarci il bicarbonato.
Mescolare vigorosamente e poi lasciar depositare per qualche minuto. Ripetere questa operazione un paio di volte e poi lasciare riposare  un’oretta.
Con una siringa prelevare solo la parte acquosa senza agitare troppo il liquido per non alzare il fondo e depositarla in un recipiente vuoto.
Potete anche filtrare la soluzione con un filtro molto sottile tipo quelli da caffè americano.

Pesare 95 grammi di soluzione satura in un recipiente dalla bocca larga (es. una ciotola) aggiungere la glicerina  mescolado bene  e spargere a pioggia la gomma Xanthana. Lasciare reidratare una decina di minuti e poi frullare.
Alla fine aggiungere gli oli essenziali, mescolare bene e trasferire il tutto in un dispenser da circa 100 ml.


Considerazioni Post-Spignatto (alcuni ripresi dal primo post):

Il gel l’ho ottenuto con il 2% di gomma Xanthana seguendo i suggerimenti di utilizzo sulla scheda tecnica di AromaZone.
Volendo ottenere un gel più trasparente, senza bolle d’aria, e quindi più bello da vedere si può lasciare riposare la gomma Xanthana dopo averla dispersa a pioggia sull’acqua per parecchie ore mescolandola a mano ogni tanto e facendo attenzione a non incorporare aria. Alcuni articoli consigliano anche di cominciare a prepararla il giorno prima.

La glicerina è umettante e sembra che aiuti a far aderire meglio il gel alla pelle ma può essere omessa se volete fare una prova di efficacia senza comprare ingredienti che poi non usereste.

La funzione deodorante è svolta essenzialmente dal Bicarbonato che crea un ambiente alcalino inospitale per i batteri ma non troppo aggressivo per la nostra pelle. Tra gli oli essenziali scelti ci sono il Tea tree che è il principale antibatterico.
Il pH basico della soluzione non dovrebbe di per sé permette la formazione di batteri quindi non è necessario introdurre un conservante.

Non ho trovato che vi fossero controindicazioni a idratare la Xanthana con la soluzione ma se qualcuno sapesse che non va fatto si accettano consigli e osservazioni nei commenti.

Io non ho mai avuto problemi con i deodoranti a base di Bicarbonato, ero un’amante del famoso Cremino di Lush (andato in pensione qualche anno fa), ma ho letto che potrebbe irritare le ascelle più delicate dopo qualche giorno di utilizzo e sicuramente non è il massimo sulla pelle appena depilata.


In questa versione in gel lo trovo estremamente comodo da utilizzare e fresco, forse anche perchè ho aggiunto l’eucalipto.
Dura tutto il giorno ma non sopravvive alla palestra (soprattutto su Fede).


Voi avete mai provato a farvi il deodorante con il bicarbonato?
Come vi sembra questo in gel?
Vi ispira lo spignatto?
Alla prossima!

… che comincia a squagliarsi in questa torrida Milano….

 

27 pensieri su “Appunti di Spignatto: Deodorante in Gel”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.