Review Smalti Priti NYC – Collezione Sailing in Sardinia

Quest’estate ho provato vari smalti tra cui questi della Linea Sailing in Sardinia di Priti NYC. Avevo già parlato di Priti con molto entusuasmo per il loro solvente a base di Soya ma vi lascio ancoa una breve descrizione del marchio, il cui lavoro per eliminare dagli smalti le sostanze sospette e cancerogene risale al 2005.

Priti Nyc tra gli addetti ai lavori è conosciuto come il marchio pioniere degli smalti per unghie eco-friendly.
Nel 2005 nacque questa linea di smalti e prodotti per manicure totalmente priva di toluene, dibuthyl phthalate (Dbp) e formaldeide , sostanze accertate come cancerogene, che vennero sostituite – per la prima volta nella storia degli smalti per unghie – da sostanze che non avessero un comportamento analogo (cioé sostanze di cui si potesse con certezza escludere l’effetto cancerogeno

La collezione Sailing in Sardinia si compone di quattro colori che ricordano appunto tutte le sfumature del mare. Ecco come vengono descritti dal sulla pagina Skierbe, distrubutore Italiano di Priti NYC.

Spring Gentian
Blu intenso e lucido, cosparso di fini glitter sul tono. Piuttosto liquido. Media copertura.


Hardy Plumbago
Dedicato all’azzurro del cielo e del mare della Sardegna. Luccichio stellare nei glitter. Densità media, coprenza ottimale, Opaco con glitter. Applicazione molto ‘leggera’-.1/2 strati + top coat.


Partridge Breast Aloe
Splendida luce blu / verde mare.
Molto coprente e luminosissimo senza ulteriore finitura. Leggermente glitterato. Effetto acqua realistico.

Cherry Ingram
Un colore indefinibile…dedicato al mare della Sardegna Piuttosto liquido, media coprenza.
Risulta opaco, ma anche lievemente cangiante per la presenza quasi ‘inosservata dei glitter.

Questi smalti mi hanno subito conquistata per i colori. Infatti amo molto i verdi e i blu.
Quello che non mi ha convinto invece sono la texture e il finish che Priti NYC ha scelto per alcuni di questi colori.
Innanzitutto sono tutti shimmer/glitter, non c’è un colore pieno. Non che ci sia nulla di male ma io in genere preferisco i colori pieni o quelli con microparticelle che magari tono su tono o duochrome.

Come vedete dalle foto Cherry Ingram ha un finish Velvet/mat e io non vado pazza per questo tipo di finish. Per me lo smalto deve essere di un bel colore brillante. L’opacità mi da un senso di trascurato.

Hardy Palumbago ha dei glitteroni immersi nel colore che più che vedersi si sentono perchè sono enormi e rendono la superficie dell’unghia granulosa. Anche questo finish perde ovviamente di brillantezza e a mio parere di piacevolezza.

Mi piacciono invece Spring Gentian e Partidge Breast Aloe perchè rimangono brillanti e si vedono sbrilluccicare i glitter più fini rispetto agli altri in Spring Gentian e quasi impercettibili in Partridge Breast Aloe. Ma a parte la bellezza del punto di colore non li trovo molto originali.

L’idea della collezione è molto bella e estiva ma avrei giocato più su colori brillanti e magari avrei inserito un duochrome ed anche un colore pieno senza glitter per accontentare un po’ tutti.

La stesura è facilitata dal pennellino leggermente ovale e dalla buona consistenza dello smalto. 
Due mani sono sufficienti per una buona copertura.
La durata di questi smalti sulle mie unghie ed è di 3-4 giorni. Quindi per quel che mi riguarda è una durata abbastanza buona.
La rimozione degli smalti con i glitter più grossi si è rivelata un po’ più impegnativa ma comunque non impossibile.
Il packaging è solido ma è piuttosto anonimo, serigrafia a parte. Ricorda le boccette di marchi low cost e non ha l’appeal di confezioni come Essie, OPI o China Glaze.
L’INCI dello smalto non può essere ecobio, come tutti sappiamo ma comunque vi è attenzione nella formulazione che risulta  priva di toluene, dibuthyl phthalate (Dbp) e formaldeide.
In generale trovo che siano degli smalti validi, che appartengono a una fascia di prezzo media come OPI, ma che per quanto ho potuto constatare non hanno nulla di molto originale.
Non conoscendo altre colorazioni non posso giudicare il marchio in toto e devo dire che mi piacerebbe provare altre colorazioni. Comunque per il tempo che mi dura lo smalto sulle unghie solitamente preferisco spendere di meno.
In  breve:
  • Prodotto: 
  • Packaging: 
  • Inci: 
  • Lo ricomprerei? Magari proverei un colore pieno senza glitter.
  • Lo consiglio? Solo se vi piacciono questo tipo di finish e colorazioni.
  • PRO: Durata, facilità stesura, coprenza e attenzione alla formulazione
  • Contro: Finish particolari e colorazioni non originalissime.
  • Quantità: 12,6ml
  • Prezzo: tutta la collezione 51,90€, un solo smalto 15,60€
  • Reperibilità: Distributore per l’Italia Skierbe.it
 
Voi cosa ne pesnate degli smalti Priti NYC? 
Li avete provati?
Vi piacciono questi colori e finish?

Alla prossima!!






 Disclaimer: Questi prodotti mi sono stati inviati a scopo valutativo. Ringrazio l'azienda per questa opportunità.
Nessuna condizione è stata posta per l'invio dei prodotti e la recensione rispecchia il mio reale giudizio.

 

 

23 pensieri su “Review Smalti Priti NYC – Collezione Sailing in Sardinia”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.