Review Kiko Double Touch Lipstick n.102 e n.113

Nella rossettomania acuta che ho da qualche mese a questa parte ho voluto provare anche due di questi Kiko Double Touch Lipstick per capire se io e questo genere di prodotto potessimo andare d’accordo prima di fiondarmi su articoli di valore superiore (vedi MUFE).
Vi avevo accennato qualcosa anche in questo In&Out di gennaio.

Il timore era la sensazione di secco che spesso questo tipo di prodotto lascia sulle labbra oltre che alla durata perchè come ho già detto e stradetto su di me non dura niente. Io premo le labbra tra loro,  le sfrego tra loro, mordicchio, insomma sono l’incubo di qualsiasi rossetto a lunga tenuta!
Dovrebbero testarli su di me! ^.^

Double Touch Lipstick
Rossetto liquido duo con effetto brillante. Durata fino a 10 ore (Test clinico condotto su un campione di 20 donne.)
Una straordinaria combinazione di base colore e lucidalabbra con un finish intenso e luminoso. Il colore si fissa sulle labbra per un risultato che rimane inalterato per ore.
Base colore: la sua formula, arricchita da una combinazione di polimeri filmanti, assicura massimo confort, eccezionale aderenza alle labbra e uniformità della colorazione a lunghissima tenuta.
Il suo morbido applicatore floccato segue il contorno delle labbra e le delinea con la massima precisione.
Speciale texture no-transfer, a prova di sbavature e con un tempo di asciugatura molto breve.
Lucidalabbra: una formula ad azione emolliente che dona alle labbra un finish luminoso e brillante.
Il suo applicatore in pelo (sono setole sintetiche ndr) facilita la stesura e garantisce l’utilizzo della giusta quantità di prodotto.

Prodotto ipoallergenico= formulato per ridurre al minimo il rischio di allergie.
Paraben free.

Devo dire innanzitutto che i colori sul sito ed i nomi di questi rossetti, come spesso accade con questo marchio, fuorvianti a dir poco.
Alcuni dei Double Touch contengono tra l’altro dei microglitter e dal sito non si capisce quali siano.
Io li ho presi in negozio ed ho optato per due colori pieni.

  • 102: Rosa mauve (hmm… io lo vedo più tendente al color carne, ma decisamente poco al malva)
  • 113: Rouge noire (va be’ esistono rouge decisamente più noir ma questa è passabile)

Il 102 è per me un discreto MLBB anche se manca la componente malva (i.e. My Lips But Better, su questo articolo di Soffice Lavanda trovate maggiori informazioni sui MLBB) mentre il 113 è il mio colore scuro preferito. Quel colore che metto con assoluta naturalezza anche di giorno, quello su cui mi cade sempre la mano quando devo scegliere un rossetto… infatti ne ho anche diverse sfumature di diverse marche.

Ecco qualche swatch su mano e labbra. (da notare come anche solo dalla bocca si noti la smorfia che sto facendo con il sole diretto negli occhi!!)

Questi prodotti mi piacciono.
Sarà che quando qualcosa mi sta appiccicato alle labbra per più di 4 ore io già son pronta a gridare al miracolo, ma in sostanza questi Double Touch mi piacciono anche se hanno i loro difettucci.

Pregi: il potere filmante di cui parla la descrizione fa un buon lavoro ma non è coprente al 100% come un rossetto cremoso, soprattutto nella colorazione 113.
Il colore è duraturo e no transfer. A me non arriva senza ritocchi a 10 ore però mi sono stupita di come ha resistito a un pranzo a base di pizza dove non sono stata minimamente attenta e poi è arrivato a sei ore come vedete in foto. Qualche grumo ed un leggerissimo bleeding ma senza sbiadire all’interno. (La foto dopo pranzo è fatta con il cellulare in macchina con una luce terribile, abbiate pazienza).
Il colore base si asciuga in un paio di minuti ed è pronto al passaggio del gloss.
Il gloss aiuta a mantenere umettate le labbra ma va riapplicato più volte. Ho letto alcune review che lamentavano la migrazione del gloss sul viso ma a me non è capitato, forse perchè ancora le temperature sono accettabili? … o forse perchè quello me lo mangio prima?
Comunque sia mi dichiaro assolutamente disinteressata alla parte gloss di questo prodotto e ne posso usare tranquillamente anche un altro. Quello che mi interessa è la durata della base.

Difetti: Il colore scuro è meno facile da stendere uniformemente anche se comunque facendo due passate su labbra non troppo rovinate il risultato è accettabile, ma non ottimo come con un colore in crema.
Dopo svariate ore si formano dei leggeri accumuli di colore all’interno delle labbra e negli angoli.
L’applicatore è abbastanza preciso ma se volete la perfezione sempre meglio una matita. Negli swatch ho usato solo l’applicatore per farvi notare che non è perfetto.

Tutti questi pregi e difetti sono in effetti valutati sul colore più scuro poichè il 102 è molto simile al mio colore labbra e sia la durata che eventuali accumuli non sono sinceramente così rilevanti o rilevabili.

Ecco infine un confronto con altri rossetti della stessa tonalità…
Non scherzavo quando dicevo che adoro questo colore!
In realtà hanno delle sfumature leggermente diverse che non sono riuscita a rendere al 100% ma che forse una volta sulle labbra possono sfuggire ad un occhio meno esperto. Quello che spicca di più perchè più chiaro e rosso ciliegia, è il Kate 09.
Il Double Touch comunque ha una consistenza ed un finish diversi dai rossetti con cui l’ho paragonato proprio per la sua natura di tinta+gloss, ma la tonalità è simile.
Nella foto a destra potete vedere cos’è successo dopo aver struccato i rossetti con acqua micellare Etat Pur.
Il Kiko Double Touch non si è mosso quasi per nulla.
Per struccarlo è consigliabile almeno un bifasico se non un prodotto completamente oleoso.

Stesso paragone rifatto con luce diffusa ed anche quella diretta del sole.

Ora parliamo dell’INCI… AhahaAHAHA … dai, sul serio vogliamo parlarne??
… ma io ho paura a guardarlo!
…. volete davvero che lo passi al Biodizionario??
Ok va bene, ma poi non dite che non vi avevo avvertire!

BASE: Isododecane,  Bis-hydroxyethoxypropyl Dimethicone/Ipdi Copolymer Ethyl Carbamate, Disteardimonium Hectorite  dimethicone/vinyl dimethicone crosspolymer, Ethyl Vanillin, Pentaerythrityl tetra-di-t-butyl hydroxyhydrocinnamate, Dicalcium Phosphate

GLOSS: Dimethicone, Cetyl PEG/PPG-10/1 Dimethicone Copolyol, Cera Microcristallina, Paraffin.

Insomma … No comment.
Ma non mi aspettavo diversamente….

In Breve:

  • Prodotto: 
  • Packaging:
  • INCI  
  • PRO: Ottima tenuta
  • CONTRO: Inci
  • Lo consiglio: Sì se cercate un prodotto soprattutto duraturo e riuscite a sorvolare sui difettucci.
  • Lo ricomprerei: Sì.
  • Contenuto: 4ml + 4ml
  • Prezzo: €6,90

Voi li avete provati? Come vi siete trovate?
Che colori avete scelto?
Fatemi sapere!

Alla prossima!

34 pensieri su “Review Kiko Double Touch Lipstick n.102 e n.113”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.