I dunno… – Konjac Sponge Yellow Clay

Ultimamente mi è venuto in mente di scrivere questa rubrica dedicata a quei prodotti che non riesco a inquadrare o che in qualche modo non colgono la mia attenzione né in positivo, né in negativo.

Quella zona grigia per cui spesso non ho voglia di spendere tempo a scrivere una recensione completa perchè semplicemente non è scattata la scintilla d’amore (e nemmeno quella di odio!)

Sì perchè per scrivere i post e fare le recensioni serve energia. Alcune volte se i prodotti mi vengono inviati la recensione mi sento in dovere di farla anche se il prodotto non mi ha entusiasmata e allora, come sapete, cerco molto obiettivamente di descriverne pregi e difetti…
Ma a volte con le cose che acquisto e che non mi entusiasmano e non fanno scattare la rabbia dell’acquisto sbagliato semplicemente non scrivo nulla.

Come molte sapranno “I dunno” è slang per “I don’t know“, che in questo caso sta per “Non so proprio cosa dirvi di questo prodotto…
Sarà una rubrica saltuaria e sarà composta da review brevi in cui vi racconterò essenzialmente il perchè io e questo prodotto ci siamo indifferenti, senza soffermarmi troppo sugli inci o su swatch perfetti.

Spero che comunque mi darete il vostro parere e come al solito ci siano dei begli scambi di idee nei commenti….
Magari salterà fuori che non l’ho usato bene e posso dargli una seconda chance (così poi mi va a finire nei “Saved by the Bell” mensili!

Fatemi sapere anche cosa ne pensate di questo genere di rubrica… Può essere carina ed interessare una volta ogni tanto?

Oggi voglio cominciare subito parlando della famosa Kojac Sponge. L’ho acquistata da BBCream Italia nella versione con argilla gialla adatta a pelle sensibili.
Prezzo: 6,50€



Descrizione:

Cosa c’è di così speciale nelle spugnette Konjac?Questa spugnetta e’ 100% naturale costituita da un vegetale chiamato “konjac”. Queste spugnette originarie del Giappone vengono prodotte a mano una a una e aiutano a pulire a fondo, esfoliare e idratare la pelle.
E’ più morbida delle spugne di luffa ed è al 100% bio-degradabile. Può essere utilizzata da sola oppure con un qualsiasi detergente/scrub di vostra preferenza.
La struttura di questa spugnetta massaggia delicatamente la pelle e stimola il flusso sanguigno e il ricambio cellulare. Lasciando la pelle estremamente pulita e fresca naturalmente!

  • 100% fibra vegetale naturale
  • 100% Biodegradabile
  • 100% colori naturali
  • morbida e delicata
  • pH neutro
  • pulizia naturale profonda
  • ecofriendly

Come funziona Konjac Sponge yellow Clay?Questa specifica tipologia e’ addizionata di argilla gialla ideale per pelli stanche e sensibili con lentiggini o iperpigmentazione che hanno bisogno di un’aiuto per essere rivitalizzate.
Istruzioni: La spugna verra’ consegnata sigillata all’interno della sua confezione. Mettere a bagno spugna in acqua tiepida fino a che la spugnetta sia diventata morbida ed intrisa d’acqua. Applicare il detergente desiderato (opzionale) sulla spugna umida e massaggiare delicatamente sulla pelle con un movimento circolare. Per pelli sensibili, utilizzare solo acqua spugna umida. Sciacquare spugna più volte con acqua pulita e strizzarla per eliminare l’acqua in eccesso.
Conservare o appendere la spugna in un luogo fresco e ventilato per asciugare all’aria. Si consiglia di sostituire la spugna ogni 2-3 mesi.

I dunno…

L’unica cosa che posso dire è che ho avuto nessun beneficio dall’utilizzo di questa spugna….
E’ di consistenza piacevole e non mi crea assolutamente alcun problema perchè è delicatissima sulla pelle ma oltre a non aver visto miglioramenti sulla pelle non la trovo nemmeno troppo comoda da usare.
Mi spiego meglio: io solitamente utilizzo il panno di The Body Shop o la microfibra per stuccarmi e fino a qualche tempo fa anche per fare la microdermoabrasione (qui trovate una review del panno Assiamedica con i dettagli) e quindi forse questa spugna non ha mostrato benefici perchè già ne avevo tratti a sufficienza dal passaggio alla microfibra.

Ho provato ad usarla al mattino per la pulizia quotidiana, ma il fatto che debba tenerla a bagno a lungo per farla rinvenire non è certo una comodità con la fretta che si ha uscendo di casa.
La sera dopo lo struccaggio con la microfibra mi sembra ridondante.
Ora poi che ho il Clarisonic è stata proprio messa da parte.

Magari proverò a portarla in vacanza… ma la scomodità di doverla reidratare tutte le mattine, soprattutto ora che si secca molto con il caldo, mi scoraggia.

… e così per ora rimane lì appesa e poco utilizzata…

Voi l’avete provata?
come vi siete trovate?
Avete qualche suggerimento per riuscire a utilizzarla al meglio?
Datemi feedback sulla rubrica!
Buon weekend!


28 pensieri su “I dunno… – Konjac Sponge Yellow Clay”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.