[Recensione] Clarisonic Plus: tre mesi di utilizzo.

Eccomi qui con uno dei post più attesi di questi ultimi mesi: La recensione di Clarisonic Plus.

Nel frattempo non ho certo fatto mistero del mio amore per questo prodotto in vari In&Out o anche solo parlando di un nuovo detergente viso, ma oggi vi voglio raccontare in dettaglio perchè io me ne sia innamorata.

Per i dettagli su funzionamento ed utilizzo di Clarisonic vi rimando all’articolo di presentazione che ho scritto a giugno, vi troverete tutto quello che volete sapere su come funziona.

Eccovi solo un riassunto dei modelli Clarisonic per capire bene di quale sto parlando.

In questo articolo parlerò quindi della mia esperienza con il Clarisonic Plus, i suoi pregi / difetti, le mie sensazioni durante l’utilizzo, il piacere ed i risultati!

Batteria

Partiamo dalle basi con una riflessione sulla durata della batteria. L’ho messo in carica 3 volte in tre mesi.
La prima volta l’ho usato sul viso e  quattro o cinque volte anche con la testina per il corpo co,  montata la quale il timer si setta automaticamente su 3 minuti.
Era la prima ricarica piena da 24 ore ed è durata solo due settimane.
Trovo quindi che utilizzarlo anche sul corpo abbia troppo impatto sulla batteria

Durante la seconda e la terza ricarica l’ho utilizzato solo sul viso cambiando a volte i tempi del timer o le velocità ed è durato entrambe le volte un mese completo.
Trovo quindi che la batteria sia piuttosto affidabile e perfettamente nelle tempistiche descritte dal produttore quando utilizzata solo per il viso. Peccato per il grande consumo che sembra avere quando si utilizza la funzione corpo.

Con questa autonomia sono stata in grado di portare il Clarisonic Plus in montagna per due settimane senza dover trasportare anche la basetta di ricarica. Sono stata restia invece a portarlo in campeggio solo per paura delle cadute o degli urti poichè non possiede la custodia rigida per il trasporto,  prerogativa invece del modello Mia2.

 

 

Risultati sulla pelle.

Innanzitutto vi ricordo che ho una pelle mista con zone secche, delicata con qualche impurità.
La prima sensazione dopo il primo lavaggio con Clarisonic non si scorda mai! La pelle si trasforma da subito e sotto le dita e la si percepisce più morbida. I primi giorni non facevo altro che toccarmi il viso estasiata!
Questa sensazione di morbidezza chiaramente permane ma ci si abitua, un po’ come a tutto!
Ancora mi piace toccarmi il viso ma mi sono abituata a sentirlo così morbido e non mi ricordo bene la differenza tra prima e dopo.
Solitamente utilizzo il Clarisonic Plus con il settaggio di default (60 secondi) una volta al giorno, la mattina oppure la sera dopo essermi struccata.

La mia testina di preferenza è la Delicate, per pelli fragili e secche, ma un paio di volte a settimana utilizzo la spazzola Deep Pore, che esercita una pulizia più profonda, specialmente sulla zona a T e sulla mascella dove ho più imperfezioni.
In entrambi i casi grazie ai filati delle spazzole ed al movimento oscillatorio (che è molto diverso dalla rotazione di molte spazzole sul mercato) la pelle non risulta nemmeno un pochino arrossata dopo l’utilizzo. Questo mi sembra un segno tangibile della delicatezza di Clarisonic conisderato che la mia pelle ha la dendenza ad arrossarsi facilmente sia con l’uso di scrub classici, che semplicemente mettendo il blush in crema e picchiettandolo con le dita (infatti non riesco mai a dosarlo bene)! o.O

Voglio sottolineare nuovamente che per me era già stata una grande conquista il passaggio dallo struccaggio con il batuffolo di cotone alla microfibra.
Già in quella fase la pelle aveva guadagnato in morbidezza e avevo meno sfoghi di impurità.
La differenza che ho percepito con l’utilizzo di Clarisonic però non ha paragoni!

Nelle prime due settimane ho avuto un piccolo aumento delle impurità dovuto proprio alla pulizia profonda,  dopo il quale tutto è rientrato e addirittura migliorato.
In quei momenti però devo ammettere non ero molto contenta che stesse accadendo anche se in tante mi avevano detto di avere o aver avuto la stessa esperienza nei primi tempi. Mi consolavo solo sperando che fosse davvero passeggero.

L’ho utilizzato con vari detergenti, tutti adatti al mio tipo di pelle ed ho constatato da subito che se ne usa una quantità minima e si ottiene un ottimo risultato di pulizia.
In particolare ho utilizzato:

Con tutti e tre questi detergenti l’esperienza di lavaggio è chiaramente diversa che con l’uso del solo detergente e ciascuno esprime il meglio di sé e delle sue caratteristiche accoppiato a Clarisonic. Per esempio il detergente di Dr.Organic sembra operare una pulizia più profonda mentre Evolve sembra aumentare la sua azione idratante.

Con il passare del tempo ho notato anche una pelle più luminosa e dalla grana più fine. Mi sembra inoltre che la mia pelle abbia trovato in un certo senso un suo nuovo equilibrio.
Mi spiego meglio: le zone più secche sono meno secche e la zona T mi sembra produrre meno sebo.
La pelle degli zigomi è sempre molto sottile ma mi è meno secca al tatto rispetto al passato. Prendete questa affermazione con le pinze perchè non so se è stata colpa del caldo eccezionale o è merito del Clarisonic che mi ha aiutato a far riaffiorare una pelle forse un po’ asfissiata da residui di sporco, inquinamento e cellule morte…
Mi riservo comunque di tornare su questo punto durante l’inverno quando di solito la secchezza è più presente.

Sicuramente si ha la netta sensazione che su una pelle così perfettamente pulita tutti i prodotti siano più efficaci. A partire dalle maschere, gli scrub  per finire con le creme.
In particolare le creme sembrano penetrare di più ed apportare una maggiore idratazione. Di conseguenza credo proprio che abbiano più facilità ad essere veicolati gli attivi contenuti in esse. La mattina quando mi sveglio sento ancora la pelle morbida e liscia e la stessa sensazione dura per tutto il giorno.

Un’altra cosa che ho notato è che dopo le prime settimane d utilizzo comincia ad essere più semplice asportare impurità durante la pulizia viso (principalmente parlo dei punti neri).

Tutte le impurità (brufoli e comedoni) causate da fattori endogeni  come ciclo, scompensi ormonali, , e stress non spariranno certo per magia!
Ho sempre qualche sfogo su mento e mascella o fronte ma sono più serena nell’affrontarli per vari motivi. Il primo è che mi sembra che si asciughino più in fretta, forse anche grazie al fatto che i principi attivi delle preparazioni possono penetrare meglio. In secondo luogo so che i segni delle piccole cicatrici che vengono lasciate sulla pelle spariranno molto più in fretta.
Credo proprio che la combinazione di Etat Pur Acido Salicilico (cliccate per la review) e Clarisonic mi stia aiutando molto a tenere a bada questi sfoghi legati principalmente al ciclo.

Ottimo anche per l’utilizzo sul corpo dove mi limito a decolleté, parte alta della schiena, gomiti e ginocchia solo per una questione di durata della batteria.
A questo proposito, se non siete interessati ad usarlo sul corpo, consiglio spassionatamente il Mia2 che con la sua custodia può anche essere trasportato senza alcun problema e vi fa risparmiare qualche soldino.

Unico rimprovero che voglio fare a Clarisonic è quello di non aver messo in vendita anche qui in Italia la testina per l’acne e gli apparecchi colorati… ma c’è sempre tempo per rimediare!
In fondo immagino che vogliano prima testare come risponde il mercato italiano a questa novità.

Conclusioni

Clarisonic Plus è diventato una coccola a cui non posso rinunciare. Dopo i cinque giorni di vacanza in moto è stato catartico pulirsi di nuovo il viso con lui ed è stata una delle prime cose che ho fatto!
Si è quindi sicuramente posizionato senza problemi all’interno della mia routine e non lo dimentico proprio mai!
Durante questi mesi ho parlato con altre entusiaste posseditrici (sostantivo davvero esistente che ho apposta ricercato sul sito dell’Accademia della Crusca ^.^) con le quali ho scambiato più o meno le stesse considerazioni: Pelle morbidissima, coccola irrinunciabile, piccole cicatrici dei brufoletti che spariscono più in fretta.
Qui vi metto anche i link delle recensioni della simpaticissima Okashi Lau e della carissima Dany Cipria di Luna che hanno una pelle diversa dalla mia, in modo che possiate avere anche il loro parere.

Se state pensando di acquistarlo io ve lo consiglio davvero caldamente… Immagino infatti che se state pensando di acquistarlo probabilmente avete un problema di pelle, piccolo o grande, che vi spinge a farlo e se si tratta di qualcosa di simile a quello che ho raccontato io o una delle mie colleghe spero davvero che questo strumento vi aiuti.

In  sostanza non lo consiglio solo se avete già una bella pelle senza difetti… ma allora forse non sareste qui a leggere questo articolo.

Chiarimento etico

Da quando ho cominciato ad innamorarmi di questo prodotto il mio dubbio più grande è stato come fare a trasmettere alle mie lettrici il mio entusiasmo per Clarisonic, un prodotto davvero costoso, senza che a qualcuno venga il dubbio che io ne stia tessendo le lodi solo perchè mi è stato omaggiato a scopo valutativo. L’unica risposta è che non  è possibile. La situazione è questa, non posso cambiarla e posso solo sperare che dopo tanti anni sappiate che non tesserei mai le lodi e non mi dimostrerei così entusiasta di un prodotto che non mi piace o non mi convince.
Come avevo già detto nel primo articolo sono anni che lo desideravo comprare e mi sono sempre fatta frenare dalle questioni adattatori di corrente e garanzia, visto anche il prezzo del prodotto!
Quando ho saputo che sarebbe arrivato anche da noi ero già convinta a comprarlo ma  mi hanno contattato per l’evento di presentazione prima del lancio nei negozi.

Prezzi e distribuzione

Clarisonic é in vendita in esclusiva nei negozi Sephora e anche nello store online Sephora.it. Tra poco forse sarà possibile anche acquistare dal sito ufficiale www.clarisonic.it
Il prezzo di Clarisonic Mia2 è di 149€ mentre quello del Clarisonic Plus è di 225€.
Le testine di ricambio hanno un costo di 25€ cadauna.
Ci tengo a precisare che i prezzi di Clarisonic Plus e Mia2 sono in linea con i prezzi applicati in UK e Francia.

Per tutti gli interessati sono sempre disponibili il numero verde dedicato 800 916 434 e l’email del servizio clienti clarisonic@it.loreal.com che risponderanno a qualsiasi curiosità e domanda sugli apparecchi Clarisonic

Nota importante:
Mi raccomando diffidate da tutti i siti di vendita online diversi da quelli ufficiali poichè ne esistono davvero tantissimi che utilizzano foto dei siti/negozi online ufficiali attirando i clienti con prezzi scontati ma truffandoli ed inviando loro prodotti non originali!

Cosa ne pensate di Clarisonic?
Siete diventate anche voi fan come me?
Chiaramente se avete domande o curiosità su cose che non ho scritto, potete lasciarmi un commento.
Fatemi sapere!

Alla prossima!
Disclaimer: Questo prodotto è un omaggio dell’azienda che ringrazio per questa opportunità di testare il prodotto.
Nessuna condizione è stata posta per l’omaggio e l’articolo rispecchia il mio reale giudizio sul prodotto.

45 pensieri su “[Recensione] Clarisonic Plus: tre mesi di utilizzo.”

I vostri commenti...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.